domenica, Luglio 14, 2024

“Gaming Disorder e Cyberbullismo”,
focus sugli e-sports del Cus Camerino

ONLINE il primo incontro del progetto “I Giovani C’Entrano”

 

IMG-20210224-WA0035-650x488
Un momento dell’incontro con il presidente Cus Stefano Belardinelli

 

Si è svolto in diretta sulla pagina Facebook del Cus Camerino il primo incontro del progetto “I Giovani C’Entrano” nell’ambito del bando regionale “AggregAzione 3° edizione” dal titolo “Gaming Disorder e Cyberbullismo”. L’evento, organizzato dal capofila del progetto la Asd Europe Tt e dal partner Lega italiana lotta tumori della sezione provinciale di Macerata, si è aperto con il saluto della presidente della Lilt Barbara Capponi che ha salutato ai ragazzi presenti del primo liceo sportivo di Camerino e ai curiosi collegati durante il quale ha introdotto le tematiche della mattinata e ha invitato i presenti a riflettere sugli aspetti positivi legati al gioco e alle relazioni sociali tra i giovani che si basano soprattutto sul rispetto del prossimo.

IMG-20210224-WA0037-325x244Successivamente si è entrati nel vivo degli interventi con Gabriele Mori, dottore di ricerca in ambito e-sports presso la facoltà di sociologia dell’università Cattolica di Milano, il dottor Filippo Persichetti, psicologo, sull’argomento gaming disorder e la professoressa Unicam Diletta Cacciagrano sul cyberbullismo. Importanti sono stati questi contributi dei professionisti del settore per sfatare in qualche modo le opinioni negative legate al mondo degli e-sports; contrariamente a quello che si pensa gli sport elettronici stimolano la curiosità e il problem-solving, incentivano la logica e lo spirito di collaborazione. Tutti però a loro modo hanno anche ribadito che la tecnologia, che ormai fa parte della nostra vita quotidiana, può avere sia aspetti positivi che negativi, l’importante è saperla usare. L’appuntamento si è poi concluso con i saluti da parte del rettore Unicam professor Claudio Pettinari, del presidente del Cus Camerino Stefano Belardinelli e del dirigente licei “Costanza Varano” di Camerino professor Francesco Rosati. Il Cus Camerino ricorda a tutti gli appassionati di e-sports che sono attivi dei corsi per conoscere meglio questa nuova frontiera dell’aggregazione sportiva.

 

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie