giovedì, Giugno 13, 2024

Mega pupazzi luminosi
e regali per “l’asilo dei nonni”

POLLENZA - Manuela e Sara del nido e centro aggregazione "Fate e folletti" hanno decorato l'asilo con Minnie, Topolino e un orso polare a prova di selfie e preparato doni che poi sono stati consegnati alla casa di riposo

asilo_fate_folletti-3-768x1024
La consegna dei doni all’asilo dei nonni

In questo periodo natalizio sono due le categorie che hanno sofferto le restrizioni: i bambini e gli anziani. Per questo motivo Manuela Moscatelli e Sara Rossi, titolari del Nido d’Infanzia (0-3anni) e Centro di Aggregazione (4-14 anni) “Fate e Folletti” di Casette Verdini frazione di Pollenza, hanno deciso di rendere ancora più magico il loro Natale. Lo abbiamo fatto con due iniziative, la prima riguarda i bambini e le bambine, la seconda invece è un omaggio all’asilo dei nonni, così i bambini e le bambine che frequentano il nido definiscono la casa di riposo di Pollenza.

asilo_fate_folletti-7-1024x652
«Abbiamo installato due mega personaggi della Walt Disney (Minnie e Topolino) all’ingresso della nostra struttura  – spiegano Manuela e Sara e un mega Orsetto Polare sul terrazzo del nostro nido.
Il nostro intento è quello di creare un’atmosfera magica e stupenda e, guardando brillare gli occhi dei bimbi mentre li ammirano, sicuramente ci siamo riuscite.
Grande gioia è ascoltare anche i commenti degli adulti che guardando i personaggi tornano un po’ bambini anche loro, perché “Tutti i grandi sono stati piccoli, ma in pochi se ne ricordano”  dice il Piccolo Principe. Con felicità infatti li abbracciano, desiderano fare una foto con loro».
Il periodo di Natale per Manuela e Sara è sempre più speciale soprattutto quest’anno. Proprio oggi, il 26 dicembre, infatti,  ricorre il 10° anniversario dall’apertura.

asilo_fate_folletti-6
Sara e Manuela

«Un percorso stupendo che ci ha dato la possibilità di conoscere bambini e persone magnifiche che ci hanno supportato sempre, soprattutto, in questo momento difficile a causa del Covid. Fondamentale è stata la vicinanza dei genitori, della comunità e delle nostre colleghe che, attraverso messaggi o telefonate, ci sono stati vicini e ci hanno dato la carica a ripartire ancora più determinate.
Nell’attesa di festeggiare tutti insieme abbiamo pensato di regalare un momento magico con luci e stupore. Abbiamo, inoltre, coinvolto la cittadinanza chiedendo di inviarci il loro ricordo con Minnie e Topolino».

asilo_fate_folletti-4-1024x768
Lo staff di “Fate e folletti” con i doni per i nonnini

L’altra iniziativa riguarda i pilastri della società, i nonni.
«Abbiamo parlato ai “nostri” bimbini delle persone anziane che abitano nell’”Asilo dei Nonni” (come a noi piace chiamarlo). Da inizio anno avevamo già in programma di realizzare un progetto che vedeva l’interazione tra i “folletti” e i nonnini che risiedono nella Casa di Riposo del Comune di Pollenza, ma causa Covid abbiamo dovuto rinunciare. Da qui la voglia di voler fare comunque qualcosa per strappare loro un sorriso e fargli sentire la nostra vicinanza e il nostro affetto anche se virtuale. Quale periodo migliore del Natale?
asilo_fate_folletti-2-1024x1024Perché non creare e regalare ad ognuno di loro un lavoretto?
I bimbi del Nido (0-3 anni) hanno realizzato un lavoretto con le loro manine e piedini e le educatrici li hanno trasformati in simboli del Natale.
Mentre i bimbi più grandi, quelli del Centro di Aggregazione (4-14 anni) hanno realizzato dei “vasetti renne” dove hanno travasato delle piantine che ogni nonnino dovrà custodire e curare con acqua e amore. Un simbolo della nostra amicizia che è appena nata e se curata diventerà costruttiva e fondamentale. “E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante” dice il Piccolo Principe. Il nostro sogno è quello di poterli incontrare al più presto, poterci conoscere di persona e finalmente abbracciarci.
Ai nostri nonnini è stato fatto anche un dolcissimo regalo (in tutti i sensi) dal supermercato Conad di Pollenza, frazione Casette Verdini, che ha donato loro dei buonissimi pandori e panettoni.
È stato un periodo particolare ma siamo riuscite comunque a regalarci un’esperienza stupenda, indimenticabile e unica. Un’atmosfera che è riuscita a portare un po’ di serenità in questo momento di continua alternanza di emozioni e timori che rimarrà sempre nel nostro cuore. Speriamo di aver regalato queste emozioni anche alla comunità, un Natale diverso ma pur sempre meraviglioso e speciale».

asilo_fate_folletti-1-768x1024 asilo_fate_folletti-5-1024x768

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie