domenica, Luglio 14, 2024

Festa Ginnastica Macerata:
Blasi e Ciurlanti sul tetto d’Italia

CAMPIONATI ITALIANI - La coppia mista vince il tricolore nei Senior a Pomigliano. Insieme a Sarah Ferragina sono anche argento nel trio. Tanti ottimi risultati anche nelle categorie Junior B e Allieve. La soddisfazione dell'allenatrice Arianna Ciucci

 

Francesco-Blasi-e-Arianna-Ciurlanti
Francesco Blasi e Arianna Ciurlanti, campioni d’Italia di coppia nella categoria Senior

 

di Michele Carbonari

La Ginnastica Macerata sale sul tetto d’Italia ai campionati nazionali di Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli. A regalare la grandissima gioia alle allenatrici Arianna Ciucci e Arianna Rosa Ferragina sono stati Francesco Blasi e Arianna Ciurlanti (Junior B), che a sorpresa hanno vinto nella categoria Senior nella specialità di coppia mista. Una sorpresa per tutti, visto che per la prima volta si sono cimentati in una gara per loro nuova. La soddisfazione aumenta quando i due, insieme a Sarah Ferragina, sorella dell’allenatrice, conquistano la medaglia d’argento nel trio Senior grazie ad un punteggio altissimo e inaspettato. I tre hanno partecipato alla competizione nazionale anche come individualisti ma non sono riusciti a salire sul podio. Tutto questo, nella magnifica giornata odierna.

Matilde-Miceli-Guenda-Cherubini-e-Margherita-Paolucci
Matilde Miceli, Guenda Cherubini e Margherita Paolucci: d’argento nel trio Junior A

Ma la due giorni campana è iniziata ieri con la categoria Allieve e Junior A, dove spiccano le prestazioni di Matilde Miceli (d’argento all’esordio nell’individuale) e Guenda Cherubini (quarta nel singolo a causa di una penalizzazione). Le due ragazze, insieme all’“allieva” Margherita Paolucci meravigliano nel trio: è secondo posto. Quest’ultima, proprio nella sua categoria sfiora il titolo italiano che da due anni a questa parte la vedono trionfare nel singolo. Una piccola sbavatura, che le è costata una penalità, non le ha consentito di diventare campionessa tricolore per la terza volta consecutiva. Dalle Allieve arrivano altre medaglie. La coppia delle piccoline Anna Pinzi e Alessia Moroni, alla prima gara in assoluto, hanno conquistato la medaglia di bronzo. Nell’individuale, Ginevra Evangelista è giunta al secondo posto ma è andata vicinissima al primo, mentre Benedetta Pierluigi, al debutto nel singolo, si è classificata sesta, condizionata da un punto e mezzo di penalità.

Coppia-Allieve-Anna-Pinzi-e-Alessia-Moroni
Le allieve Anna Pinzi e Alessia Moroni, terze nella gara di coppia, insieme alle allenatrici Arianna Ciucci e Arianna Rosa Ferragina

C’è enorme soddisfazione nelle parole dell’allenatrice Arianna Ciucchi, che commenta le prestazioni delle ragazze della Ginnastica Macerata. «A causa del Covid non ci siamo presentati con la squadra al completo. Il rapporto fra esercizi portati in gara e medaglie è ottimo. Abbiamo ricevuto molti complimenti, ci è stato riconosciuto un valore artistico alto. Ci ha fatto piacere, per noi importante – racconta l’ex campionessa di aerobica -. Sono state gare parecchio strane, senza pubblico e a porte chiuse. Durante la premiazione una cosa mi ha colpito: per la prima volta, dopo tanti anni, si è sentito il rumore delle medaglie, perché non c’era il tifo». Gareggiare ai tempi del Covid non è semplice, ma in questa occasione le tante difficoltà sono state superate grazie alla collaborazione che c’è stata fra la Ginnastica Macerata e fra i genitori delle atlete. «Per raggiungere la Campania ci siamo mossi singolarmente, ogni famiglia ha preso la propria macchina. C’è chi ha fatto tutto in giornata: arrivo a Napoli, attesa per la gara e ripartenza verso casa. Il sacrificio è stato grande, fino all’ultimo non è stato semplice. Da una parte eravamo consci di correre un bel rischio, dall’altra sapevamo che la gara era fondamentale per le ragazze, l’aspettavano da tanto tempo. Era importante per avere un obiettivo e un confronto con gli altri. Per uno sportivo la competizione è tutto – afferma l’allenatrice Arianna Ciucci -. Ringrazio tutti i genitori per l’aiuto e per la fiducia che hanno nei nostri confronti. Siamo stati tutti bravi e abbiamo dimostrato di essere una grande squadra. Siamo uniti e quindi ci supportiamo e ci sosteniamo. Tutti sono tornati a casa soddisfatti, perché le ragazze erano contente. La società è unita e forte. Abbiamo superato tante difficoltà. Abbiamo perso una palestra con il terremoto e oggi andiamo avanti nonostante il Covid. Non ci siamo mai buttati giù e questo ci premia. Le singole vittorie è il premio per l’intera squadra – conclude -. Complimenti a chi ha organizzato la gara, perché è stato tenace, e alle ragazze e ai genitori, perché in una situazione complicata ci siamo uniti ancora di più e abbiamo camminato nella stessa direzione».

Margherita-Paolucci
Margherita Paolucci
Ginevra-Evangelista
Ginevra Evangelista

 

Anna-Pinzi-e-Alessia-Moroni
Anna Pinzi e Alessia Moroni

 

Matilde-Miceli-Guenda-Cherubini-e-Margherita-Paolucci-Trio-junior-A-Ginnastica-Macerata
Matilde Miceli, Guenda Cherubini e Margherita Paolucci
Allieve-Ginnastica-Macerata
Le Allieve della Ginnastica Macerata

 

Junior-B-e-Senior-Ginnastica-Macerata
Junior B e Senior nel pre gara
Sarah-Ferragina
Sarah Ferragina

 

Arianna-Ciurlanti
Arianna Ciurlanti

 

Francesco-Blasi-Arianna-Ciurlanti-e-Sarah-Farragina-trio-senior
Francesco Blasi, Arianna Ciurlanti e Sarah Ferragina: secondi nel trio Senior
Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie