giovedì, Giugno 13, 2024

Festa di fine anno scolastico,
arriva la lettera della vice ministra:
«Un modo per salutarsi in serenità»

RECANATI - Anna Ascani elogia la scelta dell'amministrazione che sabato scorso ha concesso ad alunni e alunne di quinta elementare di salutarsi in sicurezza

ultimo_giorno_scuola_recanati-1
La festa di sabato scorso

Una festa in sicurezza, un momento per salutarsi al termine di 5 anni di scuola e proiettati verso una nuova avventura che prenderà il via il prossimo anno. L’idea dell’amministrazione di Recanati, fortemente voluta  dall’assessore Rita Soccio, è piaciuta al vice ministro dell’Istruzione Anna Ascani che lo ha manifestato in una lettera.

anna_ascani
Anna Ascani

«Caro sindaco e cari assessori, ho appreso con piacere  la notizia della giornata che avete deciso di organizzare per gli alunni delle scuole del  Comune per dare loro la possibilità di salutarsi finalmente in presenza, all’aperto e in sicurezza, dopo settimane di lontananza dovute all’emergenza sanitaria in corso. Credo che sia un modo per permettere ai giovani di chiudere questo anno in serenità. Di ritrovare i loro legami e tornare, anche se in piccola misura, alla socialità che i mesi di lockdown hanno costretto a mettere da parte. E questo è tanto più importante per chi cambierà scuola, compagni e insegnanti, passando dalla quinta elementare alla prima media e dalla secondaria di primo grado alle scuole superiori. Voglio ringraziare voi, la comunità scolastica, le famiglie e coloro che, con estrema responsabilità, hanno permesso tutto questo. Sono a disposizione per supportarvi. Intanto al Ministero stiamo lavorando senza sosta per quella che è la priorità assoluta, ovvero la ripartenza a settembre: dobbiamo consentire a tutti i nostri studenti di tornare in classe, in presenza e in sicurezza».

Ultimo giorno di scuola finalmente insieme a Recanati

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie