martedì, Luglio 23, 2024

Alunni e alunne con disabilità,
l’assistenza nei compiti è telematica

CIVITANOVA - L'iniziativa è stata pensata dalla cooperativa sociale "Il Faro" in collaborazione con l'amministrazione comunale

cooperativa-sociale-il-faro-assistenza-studio-ragazzi-disabili-civitanova-2-1024x682
Un servizio di aiuto allo studio al Centro di Aggregazione Giovanile “Kalimera” di Civitanova

Da martedì, per le scuole del comune di Civitanova, è stato attivato un servizio supplementare di assistenza scolastica gestito dalla cooperativa sociale “Il Faro”, nato per supportare i ragazzi e le ragazze con disabilità e le loro famiglie, particolarmente colpiti dall’emergenza che stiamo vivendo. L’associazione, a seguito di specifico affidamento dell’amministrazione comunale, ha infatti attivato un servizio di assistenza scolastica in modalità completamente telematica: un supporto non solo per lo svolgimento dei compiti, ma pensato soprattutto per la socializzazione e l’integrazione degli alunni e delle alunne con disabilità. In questo modo gli studenti potranno collegarsi in videochiamata con l’operatore utilizzando semplicemente un computer o uno smartphone, ricevendo il sostegno necessario nelle attività di studio.

cooperativa-sociale-il-faro-assistenza-studio-ragazzi-disabili-civitanova-1-1024x682
Marcella Catini, coordinatrice della cooperativa sociale “Il Faro”

Marcella Catini, coordinatrice de “Il Faro”, ha sottolineato l’importanza della collaborazione degli insegnanti nella individuazione degli studenti e delle studentesse che hanno necessità di maggior sostegno e nel consigliare la modalità più efficace di intervento. L’assistenza offerta non ha infatti un formato standard, ma viene modellata sulla base delle esigenze di alunni, alunne e insegnanti, per fornire ai ragazzi, alle ragazze e alle loro famiglie un servizio effettivamente utile ed efficace. Al momento le scuole che si sono attivate sono l’Istituto Comprensivo “Sant’Agostino”, l’Istituto di Istruzione Superiore “V. Bonifazi” e l’Istituto Tecnico Commerciale “Filippo Corridoni”. Il servizio rimane comunque aperto a tutte le scuole di Civitanova: per attivarlo gli istituti dovranno far pervenire al comune – servizio S.E.F. – un’apposita richiesta in cui sia specificato il nome dell’alunno o dell’alunna che fruirà dell’assistenza online.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie