sabato, Luglio 20, 2024

Metti a tavola
una tovaglietta da giocare

RECANATI - E' stata distribuita nei ristoranti della Città delle bambine e dei bambini. Un'iniziativa dell'amministrazione comunale grazie alla collaborazione della casa editrice Eli - La spiga

tovaglietta_recanati
La tovaglietta sarà distribuita nei ristoranti di Recanati

Come ti senti quando aspetti seduto al tavolo del ristorante che arrivi il piatto che hai ordinato? Non ti piacerebbe avere qualcosa da fare oltre a chiacchierare con chi hai intorno? Nei ristoranti recanatesi da qualche giorno bambini e bambine recanatesi, ma anche quelli di passaggio, potranno trovare nella maggior parte dei ristoranti e in alcuni bar del territorio una piccola sorpresa per loro pensata e a loro destinata. Si tratta di una tovaglietta che potrà essere usata per disegnare e giocare, mentre si attende di essere serviti.

Nelle Città delle bambine e dei bambini come Recanati i più piccoli sono i cittadini e le cittadine a cui va riservata la massima attenzione. Stanno apprendendo cosa è il mondo e come funziona, e per questo è importante accompagnarli nell’esplorazione perché crescano fiduciosi e curiosi. L’amministrazione ha scelto di entrare a far parte della Rete regionale con convinzione, e si sta impegnando con piccole azioni a far crescere una cultura condivisa che rispetti le tappe di sviluppo di ognuno, nonché a offrire, tutte le volte che è possibile, eventi e occasioni a carattere giocoso e educativo destinati proprio alle più giovani generazioni.

paola_nicolini
L’assessore Paola Nicolini si occupa della Città dei bambini e delle bambine

L’idea nasce dall’osservazione che spesso, nei momenti di ritrovo in locali pubblici, nascono delle tensioni, perché magari i più piccoli hanno fame, di solito non amano aspettare, e nel frattempo i genitori si sentono esposti agli sguardi, spesso critici, degli altri avventori, soprattutto se i figli o le figlie iniziano a dare segnali di impazienza. Questi momenti critici vengono per lo più colmati con il ricorso a smartphone e tablet, strumenti che molte società scientifiche – tra le quali quelle dei pediatri e degli psicologi – sconsigliano di far utilizzare nei primi anni di vita. La tovaglietta, permettendo una interazione giocosa a tavolino, è allora un pretesto per fare qualcosa insieme, farsi incuriosire, discutere su come rispondere alle proposte che contiene. Pensata per i piccoli, intende però rivolgersi a tutto il nucleo familiare perché ci si dedichi un’attenzione reciproca, in modo simpatico e divertente. Si tratta di una piccola operazione ma con intento educativo a più livelli, con la finalità ultima di far crescere in tutta la comunità una sensibilità funzionale a rinsaldare i legami di collaborazione e a supportare la consapevolezza dell’importanza di momenti comuni di distensione e di svago.
La tovaglietta ha anche lo scopo di far conoscere la città di Recanati e i suoi dintorni. Sono infatti presenti due personaggi, la torre civica nella forma di una dama e il leone rampante in una posizione mansueta. Sono i protagonisti che accompagnano bambini e bambine a visitare la nostra Città in una Guida a loro indirizzata, curata dal Centro Recanatese di Iniziativa culturale e edita lo scorso anno dalla locale casa editrice Eli – La Spiga. Proprio da questa collaborazione e grazie alla disponibilità di Michele Casali, che ha prontamente accolto la proposta e a cui va la nostra gratitudine, è stato possibile progettare e realizzare la tovaglietta, già presente in diversi esercizi per la ristorazione.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie