sabato, Giugno 22, 2024

Ossigeno per la città:
alunno porta a scuola piccole querce,
i compagni le piantano nel giardino

TREIA - La cerimonia di piantumazione durante la festa dell'albero. E' l'ultima di una serie di iniziative dedicate dalla "Dolores Prato" all'ambiente

festa_albero_treia-1
Un momento della festa dell’albero

La Scuola primaria “D. Prato” di Treia non si ferma, proseguono le iniziative a sostegno dell’ambiente.
Con il progetto “La terra è nelle nostre mani” le bambine e i bambini, all’inizio dell’anno scolastico, hanno conosciuto da vicino i problemi ambientali con l’intervento di numerosi esperti esterni ed attività in classe ed hanno compreso che non basta parlare, bisogna intervenire. Dopo l’installazione del distributore di acqua potabile, l’abolizione della plastica, l’uso delle borracce a scuola e il riciclo del materiale, la giornata “Puliamo il mondo”, il pic-nic ecologico, e “L’orto sociale”, hanno deciso di piantare degli alberi.

festa_albero_treia-2-1024x768Si è svolta la scorsa settimana la cerimonia per la piantumazione di piccole querce nel cortile della scuola portate da un compagno di classe per ossigenare la città di Treia e dare valore alle riflessioni in classe. Consapevoli che la lezione più significativa è quella che vede le bambine e i bambini protagonisti con azioni concrete.
Durante la cerimonia avvenuta nel cortile della scuola, alla presenza del dirigente scolastico Angela Fiorillo, della prima collaboratrice Sara Coluccini e di tutto il corpo docente, gli alunni e le alunne hanno condiviso le loro riflessioni, i cartelloni e gli slogan sull’importanza degli alberi per la vita di tutti gli esseri viventi e il benessere della terra.
A sostenere il progetto della scuola sono intervenuti l’ amministrazione comunale e la Cooperativa sociale “Opera”.

festa_albero_treia-4
L’ assessore all’Ambiente Luana Moretti ha preso la parola per illustrare come nasce la giornata nazionale dell’albero, dando indicazioni sul processo drammatico della deforestazione; il tecnico Sandro Farabollini ha preso acccordi con la scuola per organizzare la giornata e individuare la zona migliore per piantare gli alberi; gli operatori della Cooperativa sociale “Opera” hanno piantumato la querce con intorno i bambini che, mentre osservavano il loro operato, leggevano filastrocche, facevano delle foto e festeggiavano in mezzo al verde.
Dopo questa importante giornata la Scuola primaria “D. Prato” prosegue con energia ed entusiasmo il proprio cammino, consapevole che dai piccoli gesti iniziano i grandi cambiamenti.

festa_albero_treia-3

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie