martedì, Giugno 25, 2024

Carolina Galassi conquista Mogol
e vince una borsa di studio

MUSICA - La maceratese di undici anni prima nella classifica della categoria Junior

 

carolina_galassi_mogol_2-590x1024
Carolina Galassi con Mogol

 

Carolina Galassi ha vinto una borsa di studio al concorso Music Gallery. In giuria il maestro Mogol. Si è conclusa ieri alla galleria Auchan di Porto Sant’Elpidio la competizione aperta ai nuovi talenti e ad ogni genere musicale, con l’obiettivo fondamentale di avviare i partecipanti nel mondo della musica, cercando di farli crescere e di far vivere loro un’esperienza artistica unica e soprattutto formativa. La maceratese di 11 anni ha conquistato il titolo nella sua categoria, la Junior, bissando così il successo già ottenuto qualche anno fa. Si è aggiudicata così il premio, la borsa di studio da 400 euro per frequentare la scuola di canto. Carolina, studentessa del “Convitto” ha un talento naturale per la musica e canta da quando era piccolissima. Ha già conquistato, pur giovanissima, titoli e concorsi e partecipato ad audizioni. Il riconoscimento di ieri conferma la sua propensione e la incoraggia a continuare con coraggio il suo cammino.

Nella categoria Junior si è classificata seconda Angelica Gennari di Fano. Al terzo posto Sofia Bevilacqua di Guardiagrele. Ha vinto la categoria Editi Gaia Anglani di Ponzano di Fermo, mentre si è aggiudicata la categoria Inediti Michela Mussoni di Sant’Arcangelo di Romagna. Il Maestro Mogol ha indicato come vincitore della Borsa di studio nella sua scuola il Cet Davide Caprari di Marina di Montemarciano.

Il talento di Carolina, undicenne alla corte di Vessicchio e Mogol

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie