giovedì, Maggio 23, 2024

Il sindaco in classe:
«Correggete gli adulti
quando fanno qualcosa che non va»

RECANATI - Al termine del laboratorio di giornalismo con Cm Junior i bambini e le bambine della 3D della scuola "Lorenzo Lotto" hanno intervistato Antonio Bravi e scattato le foto dell'incontro

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-17-1024x768
Il sindaco Antonio Bravi e l’assessora paola Nicolini con i bambini ele bambine della 3A

I bambini e le bambine della classe 3D della scuola elementare “Lorenzo Lotto” di Recanati hanno vinto il premio Cronache Maceratesi Junior al concorso “C’era una foglia” aggiudicandosi la partecipazione a un laboratorio di giornalismo. Il laboratorio si è svolto nei giorni scorsi e si è concluso con l’intervista al sindaco di Recanati Antonio Bravi. Gli alunni e le alunne guidati dalla maestra Giuliana Gaudini, oltre ad intervistare il sindaco, hanno scattato anche le foto che corredano questo articolo.

Perchè ha deciso di diventare sindaco?
«Sono diventato sindaco per fare delle cose per la mia città ma a decidere non sono stato io perchè il candidato sindaco viene scelto da un gruppo di persone»

Quando è stato eletto sindaco?
«Il 10 giugno»

E’ stato contento di essere stato eletto?
«Sì, molto perchè vuol dire che tanta gente mi ha dato fiducia»

Prima di fare il sindaco cosa faceva?
«Il commercialista»

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-16-1024x768
Il sindaco durante l’intervista

Chi è che può diventare sindaco?
«Tutti i cittadini che hanno più di 18 anni e che non sono stati condannati»

Qual è stato finora il problema più difficile che ha dovuto risolvere?
«Un incendio in una casa per fortuna con nessun ferito e nessun morto»

Che cosa fa un sindaco?
«Un sindaco ha tantissime responsabilità. Si occupa delle strade, delle scuole, dei parchi e del verde e della salute dei suoi cittadini»

In quale occasione indossa la fascia tricolore?
«Nelle occasioni ufficiali, quando ricevo degli ospiti, durante le cerimonie importanti e anche quando celebro dei matrimoni»

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-15-1024x768
L’assessora Paola Nicolini, aiutante del sindaco

Chi è che l’aiuta a prendere le decisioni?
«Il sindaco ha degli aiutanti, i cinque assessori. Oltre a questi ci sono i dirigenti e i tecnici degli uffici comunali»

Che cos’è il consiglio comunale?
«E’ l’assemblea degli eletti che dà le indicazioni che il sindaco mette in atto»

Ogni quanto si riunisce?
«Circa una volta al mese»

Il comune di Recanati di quanti cittadini è formato?
«Sono circa 21mila»

Qual è la cosa più importante che vuole fare in questi cinque anni?
«Una serie di interventi coordinati nei vari settori di attività per migliorare il benessere dei cittadini sia dal punto di vista fisico che mentale»

Che cosa possiamo fare noi bambini per aiutarla a fare bene il suo lavoro?
«Tutti possono fare qualcosa, comportarsi bene, non rovinare i muri e i banchi, le sedie, le porte e le finestre»

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-8-1024x768
La maestra Giuliana Gaudini

Se i bambini vogliono scriverle possono farlo?
«Sì, potete scrivere all’indirizzo mail del comune segreteria.sindaco@comune.recanati.mc.it

Che cosa pensa di fare per i bambini di Recanati?

«Il sindaco e i suoi aiutanti tengono talmente a loro che hanno aderito alla rete delle città amiche dei bambini e delle bambine, vuol dire che per loro metteranno in piedi tantissime iniziative».

A noi bambini piace tanto giocare all’aperto. Farà qualcosa per aiutarci a farlo in tranquillità? In particolare siamo preoccupati perchè nel parco vicino alla nostra scuola spesso non possiamo andare perchè ci sono dei ragazzi più grandi che non ci lasciano giocare in pace e che sporcano e rovinano i giochi.
«Conosciamo bene questa situazione e ci siamo attivati per rendere quel parco utilizzabile a tutti e così anche tutti gli altri spazi che a voi piacciono tanto. faremo in modo che venga rispettata la legge anche con la presenza della polizia municipale ma è importante che voi continuiate a frequentare questi luoghi perchè siano vivi e più ne siete e meglio è».

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-7-768x1024

Che cosa possiamo fare noi bambini per aiutarla?
«Oltre a fare la vostra parte, potete correggere gli adulti quando vedete che fanno qualcosa che non va».

Per non inquinare con la plastica noi portiamo a scuola delle piccole borracce da riempire, ma abbiamo solo una fontanella dell’acqua a mensa. Ne può far mettere una al nostro piano e un’altra in quello inferiore? Grazie
«Certo ci proveremo»

Sappiamo che in città ci sono bambini meno fortunati di noi, lei ed i suoi aiutanti potete fare qualcosa per loro?
«Cerchiamo di aiutarli».

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-1-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-20-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-19-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-18-1024x768

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-17-1024x768
Il sindaco Antonio Bravi e l’assessora paola Nicolini con i bambini ele bambine della 3A
antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-16-1024x768
Il sindaco durante l’intervista
antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-15-1024x768
L’assessora paola Nicolini, aiutante del sindaco

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-14-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-13-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-12-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-11-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-10-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-9-1024x768

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-8-1024x768
La maestra Giuliana Gaudini

antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-7-768x1024 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-6-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-5-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-4-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-3-1024x768 antonio_bravi_scuola_lotto-Classe_3A-2-1024x768

 

 

 

Gabriele Censi
Gabriele Censi
Esperto di video con la sua telecamera non si lascia sfuggire un servizio. Ama la natura e la vita nei campi e porta sempre i frutti della terra ai suoi inseparabili amici della Base. E’ il grande saggio e bisbiglia consigli e suggerimenti. “Guru” lo chiamano gli amici. Nessuno conosce la sua età.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie