sabato, Maggio 18, 2024

Opere terremotate e archivi storici,
ci pensano studenti e studentesse del “Divini”

SAN SEVERINO - Nell'ambito del Pon stanno lavorando alla realizzazione di una piattaforma di crowdfunding per il restauro e all'acquisizione digitale di documenti e antichi manoscritti

studenti_divini-1-1024x1024
Gi studenti del “Divini” con la professoressa Guazzaroni

Un ventina di studenti e studentesse dell’Itts “E. Divini” di San Severino, sta iniziando un nuovo percorso (con avvio il 22 ottobre 2019) per la progettazione e creazione di una piattaforma di crowdfunding, al fine di promuovere progetti legati al restauro e alla digitalizzazione di opere terremotate.
Nelll’Istituto Tecnico Tecnologico, in collaborazione con i Licei Camerino e l’Università di Camerino, sono in corso i lavori del progetto Pon di Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico “Patrimonio culturale Marche: ritorno al futuro. Modulo: Creazione di una piattaforma di crowdfunding per le opere terremotate da restaurare e per la digitalizzazione archivi storici.

studenti_divini-3-1024x768
Lo scopo del modulo è la creazione di una piattaforma di crowdfunding per il restauro di opere danneggiate dal sisma, con descrizione delle tecniche di restauro proposte. Ciò permetterebbe ai ragazzi e alle ragazze di suscitare attenzione e consapevolezza sul restauro delle opere danneggiate dal sisma del 2016 da parte dell’opinione pubblica a cui si richiedono finanziamenti. Ci si occuperà di rilievo fotogrammetrico delle opere da restaurare, da inserire in un sito web di crowdfunding, e di inserire il video degli interventi di restauro su Twitter e in diretta su Facebook. La piattaforma web verrà gestita negli anni successivi dai ragazzi e dalle ragazze che partecipano alle attività di alternanza scuola lavoro, in accordo con uno spin off dell’Università di Camerino. In parallelo verrà svolta un’attività di digitalizzazione degli archivi storici con consultazione dei testi digitalizzati in una libreria online che verrà arricchita via via che arriveranno le donazioni. Si procederà a una capillare e continuativa digitalizzazione dei documenti storici che porterà nel giro di alcuni anni a trasferire i preziosi dati dei manoscritti e dei documenti antichi in database che ne preservino i contenuti e al tempo stesso ne rendano più facile e accessibile la consultazione.

studenti_divini-2-1024x768
Si propone inoltre un’acquisizione digitale innovativa dei documenti mediante tecniche innovative che possano fornire un ulteriore dato diagnostico utile per la loro conservazione.
Si studieranno (attraverso una metodologia laboratoriale e sotto la guida esperta della professoressa Giuliana Guazzaroni, della professoressa Sonia Palmucci e del tutor d’aula Ing. Monia Monaldi): Nuove tecnologie applicate, comunicazione web, progettazione web, grafica e design web, scrittura creativa, conoscenza dei meccanismi di crowdfunding, digitalizzazione di alcune opere danneggiate dal sisma, video 360°, realtà virtuale e aumentata.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie