sabato, Luglio 20, 2024

Il Festival dello Studente
per amare i luoghi del sisma

SAN GINESIO – Gli alunni e le alunne del Gentili il 6 e 7 giugno hanno preparato una serie di iniziative per mostrare la bellezza del territorio ferito. Conferenze, arte, spettacoli, musica e danza anche per celebrare i 200 anni de L’infinito di Leopardi. Ospiti l’attore Rodolfo Craia e il professore Fabrizio Aniello

scuola-san-ginesio

Alcuni ragazzi, ragazze e insegnanti dell’Alberico Gentili

L’amore per la bellezza dei luoghi terremotati protagonista tra gli studenti di San Ginesio e Sarnano. Il 6 e 7 giugno, in occasione del 4° Festival dello Studente, saranno due giorni tutti da vivere sul tema “Amore…Infinito” per gli alunni e le alunne dell’Alberico Gentili di San Ginesio. I ragazzi e le ragazze, non rassegnati dopo il terremoto, hanno coinvolto gli insegnanti e i dirigenti per promuovere una originale ed innovativa iniziativa che mescola incontri, conferenze, arte, spettacoli, musica e danza. Quest’anno tema centrale del festival sarà l’armonia della Natura e lo splendore dei luoghi terremotati e soprattutto l’Infinito declamato da Leopardi a 200 anni dalla prima trascrizione della poesia. Tra la bellezza del gotico-fiorito della cattedrale e il loggiato del palazzo Defensorale della piazza di San Ginesio daranno vita ad una forma di animazione che comprende disegni e messaggi “d’amore” che verranno appesi all’albero della vita disposto per l’occasione al centro della piazza. Un drone dall’alto riprenderà tutta la manifestazione anche per far mostrare le bellezze naturali del paesaggio. Il programma si arricchirà con le molteplici performance preparate dagli alunni, alunne, insegnanti e genitori: esibizioni canore, coreografie di danza, concerti di pianoforte e violino, musica live. Tra gli ospiti l’attore maceratese Rodolfo Craia presenterà letture e poesie del poeta recanatese in Canto Leopardi. In seguito tra gli esperti presenti Fabrizio Aniello, professore dell’Università di Macerata, terrà una conferenza sul tema dell’amore pedagogico. Il festival sarà anche l’occasione per una favolosa “caccia al tesoro pedagogica” nelle vie del centro storico di Sarnano dove saranno coinvolte tutte le classi dei licei dell’Istituto Superiore “Alberico Gentili”.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie