domenica, Giugno 16, 2024

Museo amico,
porte aperte per le scuole

TOLENTINO - L'iniziativa ha coinvolto gli istituti della città che hanno partecipato a visite guidate e laboratori

progetto-museo-2

Nell’ ambito del progetto Polo Museale Locale “Tolentino Musei” promosso dal Comune di Tolentino e finanziato dalla Regione Marche, si sono svolte tre giornate del programma “Museo amico”, open day rivolto agli studenti e alle studentesse degli Istituti di Tolentino, con visita guidata e laboratori in collaborazione con Meridiana coop sociale, l’associazione Ferreo Core di Civitanova, Daniela Perroni, Guide delle Marche e Serena Tesei diplomata all’ Accademia delle Belle Arti in illustrazione.
progetto-museo-4-225x300L’iniziativa, fortemente voluta dall’amministrazione e dall’assessore alla Cultura, ha ottenuto l’adesione degli Istituti scolastici tolentinati e un notevole apprezzamento da parte di docenti, ragazzi e ragazze.
Il Polo Museale Locale “Tolentino Musei” è costituito dal Museo Civico Archeologico “Aristide Gentiloni Silverj”, dal Castello della Rancia,dal Miumor – Museo internazionale della Caricatura e dal Poltrona Frau Museum. Sono presenti naturalmente anche Museo Napoleonico e Palazzo Parisani-Bezzi e il Museo del Santuario, nella speranza che presto tornino agibili dopo il sisma del 2016.
Il progetto punta alla valorizzazione, promozione e incremento delle attività e dei servizi culturali della città attraverso uno strategico rapporto sinergico tra patrimonio culturale (in questo caso i Musei e le residenze storiche) e attività turistica (promozione, comunicazione, informazione e accoglienza). L’obiettivo è rafforzare la rete che unisce i centri di interesse interessati, e dare concretezza alla definizione di Polo Museale: gestione coordinata e integrata dei servizi, unitarietà della promozione, interscambio informativo tra le strutture.
progetto-museo-9-225x300“Museo amico” è una delle azioni progettuali nell’ambito del settore di intervento educazione al patrimonio e didattica museale. Altri ambiti di intervento interessano i campi della comunicazione, implementazione dell’accessibilità e della fruizione e la formazione degli operatori.
I ragazzi e le ragazze delle scuole secondarie di primo grado degli istituti comprensivi “Don Bosco” e “Lucatelli” hanno visitato il Museo Internazionale dell’Umorismo dell’Arte e hanno svolto un laboratorio, cimentandosi con la realizzazione di disegni e caricature.
“Museo amico” è stato ospitato anche al Castello della Rancia e al Museo Civico Archeologico con i ragazzi  e le ragazze delle scuole primarie degli stessi istituti: visita guidata e spettacolo di cavalieri medievali.
progetto-museoInfine, i ragazzi e le ragazze dell’Ipsia “Renzo Frau” si sono recati al Poltrona Frau Museum dove si è svolto il laboratorio “Pelle a colori”: apprendimento dei processi mentali dei grandi architetti e designer e “gioco di ruolo” durante il quale i ragazzi hanno vestito i panni di giovani creativi chiamati dall’azienda per apportare nuove proposte.
«Ringrazio gli Istituti Scolastici, la Poltrona Frau e tutti coloro che hanno reso possibile il progetto – dice l’Assessore alla Cultura Alessia Pupo – il successo ottenuto ci incoraggia a proseguire nella strada intrapresa e puntare maggiormente all’educazione museale e al turismo scolastico. I nostri musei offrono spunti e opportunità magnifiche che dobbiamo valorizzare e promuovere».

 

progetto-museo-3

progetto-museo-5 progetto-museo-6 progetto-museo-7 progetto-museo-8

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie