martedì, Giugno 25, 2024

Disegni e testi fatti a scuola
diventano un libro sul terremoto

CAMERINO - Il ricavato della vendita andrà a finanziare la realizzazione di uno sportello psicologico per bambine, bambini, insegnanti e genitori. La presentazione del progetto ieri a Cortili in fiore

terremoto-presentazione-gente
La presentazione del libro

“Terremoto: disegni e testi dei bambini delle scuole primarie Ugo Betti e Salvo D’Acquisto”: è il titolo del libro presentato ieri in occasione di Cortili in fiore. L’incontro si è svolto ai giardini della Rocca di Camerino sotto un bel sole cocente ed è stato seguito da un concertino dato da allievi ed allieve dell’Istituto Musicale Nelio Biondi. Il libro con scopo solidale è frutto di una collaborazione tra Kirsty Seymour-Ure, inglese che vive da 20 anni a Camerino, e le scuole primarie. Si tratta di una raccolta di vari lavori eseguiti dai bambini e dalle bambine nel periodo post-sisma, in cui raccontano le loro esperienze e esprimono le loro paure e le loro speranze.

libro-terremoto
“Attraverso i loro lavori – spiega la creatrice del libro – possiamo capire come sono sensibili i bambini e le bambine e anche come sono forti. Li vedo tristi per quello che è successo, ma pieni di fiducia per il futuro. Vedono un futuro per Camerino in cui la città verrà ricostruita non solo bella com’era, ma anche più bella. Speriamo che questo si avvererà”.
Il ricavato della vendita del libro andrà a finanziare la realizzazione di uno sportello psicologico alle scuole primarie per aiutare i bambini e le bambine– ma anche i genitori e le insegnanti – nella gestione del trauma del terremoto e del periodo post-terremoto che stiamo vivendo. Il progetto è a cura dell’Associazione Menopermeno di Bologna. “Con le scosse che sembrano non finire mai, con la ricostruzione che fatica a partire, e con il futuro che sembra sempre distante – dice Kirsty Seymour-Ure – penso che un aiuto psicologico sia più valido che mai”.
Invitati a parlare sono stati anche Chiara Mazzoni dell’Associazione Menopermeno, Maurizio Cavallaro, preside dell’Istituto Comprensivo Ugo Betti, e un rappresentante del Comitato Manifestazioni Varanesi di Ancona che ha generosamente donato dei fondi per finanziare la stampa del libro. Altro importante fonte di donazioni è stato un gruppo di geometri a Milano che, dopo aver fatto i sopralluoghi Fast come volontari, hanno fortemente voluto partecipare a questo progetto di solidarietà.
Il libro “Terremoto” sarà disponibile alla Pro Loco di Camerino, al punto ristoro Spizzi Cus (le Calvie), alla biblioteca Kindustria a Matelica, e in altri posti vari.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie