venerdì, Giugno 14, 2024

Da Bergamo 110 studenti
per vedere i luoghi del sisma

SOLIDARIETA' - Il gruppo a Tolentino e Muccia per condividere esperienze e passare un pomeriggio insieme ai ragazzi e alle ragazze del posto

ragazzi-bergamo-tolentino-1-650x500
La carica di 110 ragazzi delle scuole superiori della provincia di Bergamo ha avvolto in una ventata di spensieratezza Tolentino e Muccia per tutta la giornata di ieri. Arrivati nelle Marche al mattino, a Tolentino, i gruppi di Gioventù studentesca sono stati accompagnati dai responsabili locali dell’associazione e non sono passati inosservati in piazza della Libertà, per un gemellaggio con due dei centri del maceratese più colpiti dal sisma e l’incontro con i loro coetanei. In piazza a Tolentino sono stati fatti canti e giochi all’aperto, un giro nel centro per vedere da vicino la realtà locale. Il gruppo, accompagnato da un gruppo di adulti e giovani di Tolentino si è poi trasferito a Muccia per pranzare al sacco insieme al sindaco Mario Baroni e a don Gianni Fabrizi, parroco di Muccia. Il primo cittadino ha ricambiato la visita offrendo panettone e cioccolata calda, poi il pomeriggio, dalla temperatura piacevole è trascorso tra canti e riflessioni ad alta voce sulla realtà che si sta vivendo nei paesi colpiti dal terremoto e che i ragazzi hanno visto da vicino. Don Gianni Fabrizi ha raccontato ai giovani quanto sia importante, nei momenti difficili del post terremoto, essere uniti e stare insieme, il pomeriggio si è concluso con la messa nella tensostruttura di Muccia.

ragazzi-bergamo-muccia-1-650x488

ragazzi-bergamo-muccia-2-650x488

ragazzi-bergamo-muccia-3-650x488

ragazzi-bergamo-muccia-4-650x488

ragazzi-bergamo-muccia-5-650x210

ragazzi-bergamo-tolentino-1-1-650x500

ragazzi-bergamo-tolentino-2-650x488

ragazzi-bergamo-tolentino-3-650x228

ragazzi-bergamo-tolentino-4-650x488

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie