giovedì, Maggio 23, 2024

Il teatro è per ragazzi,
torna la rassegna per i più piccoli

CIVITANOVA - Da domenica 26 novembre prende il via all'Annibal Caro la rassegna diretta da Marco Renzi

teatro-per-ragazzi

Cappuccetto rosso, una Cenerentola in chiave Folk e la storia del mondo raccontata a partire da un puntino. Queste e altre storie saranno messe in scena per grandi e piccini. Torna “A teatro con mamma e papà”, rassegna di teatro per bambini giunta alla sesta edizione e organizzata dal comune di Civitanova con la collaborazione e direzione artistica di Marco Renzi. Sei gli appuntamenti in calendario dal 26 novembre all’11 marzo. Questa mattina la presentazione: «il teatro è uno spazio educativo – afferma l’assessore Maika Gabellieri – , dove si ha l’occasione per apprendere questo mondo, sia come spazio fisico che come luogo d’arte. Crediamo fortemente nella rassegna, portata avanti con grande impegno e con continua crescita». «Questi appuntamenti sono importantissimi per i più piccoli, anche per la loro formazione e conoscenza – ha aggiunto Silvia Squadroni presidente dei TdC – il sostegno dell’Azienda pertanto è totale, il teatro educa la fantasia». Si tratta di sei spettacoli, sempre di domenica, al Teatro Annibal Caro alle ore 17: «sono pochissimi – sostiene Renzi – i Comuni che possono vantare una programmazione così ricca. I bambini possono così vivere una esperienza con lo spettacolo dal vivo che ricorderanno: ogni recita presenta una sua unicità e tratta temi sempre attuali, da migliaia di anni».

Cenerentola-Folk
Cenerentola Folk

Si inizia domenica 26 novembre con Cenerentola Folk. Sull’onda del successo del precedente Cappuccetto Blues, Teatro Invito di Lecco si impegna ancora nella trasposizione di una fiaba classica in chiave di Teatro Canzone. Il 10 dicembre tocca al Teatrino dei fondi di Pisa con Il pesciolino d’oro, tratto dall’omonimo titolo di Aleksandr Puskin. Lo spettacolo racconta la vicenda, attraverso gli occhi e il ricordo del vecchio pescatore, con l’aggiunta di alcuni divertentissimi battibecchi tra il marito e la moglie e con il prezioso ausilio di una suggestiva scena che diverrà di volta in volta barca, casa, palazzo e castello colmando i piccoli spettatori di stupore. Il 21 gennaio 2018, Proscenio Teatro porta in scena Punto e Punta, la vera, incredibile e mai prima d’ora raccontata, storia del mondo. Narrazione, burattini, pupazzi mossi a vista, figure e oggetti animati, videoproiezioni sono gli ingredienti di quest’opera e non mancheranno le interazioni con il giovane pubblico. Quarto appuntamento, il 4 febbraio 2018, con la compagnia I guardiani dell’oca di Guardiagrele (Chieti) con Cappuccetto rosso, novella musicale con attori, pupazzi e ombre, liberamente tratto dall’omonimo testo di Perrault. Il 25 febbraio 2018 arriva al Teatro Annibal Caro Alì Babà e i quaranta ladroni, portata in scena dai Fratelli di taglia, di Riccione. Questa produzione vuole essere un altro punto in movimento nella ricerca di nuovi linguaggi scenici e di interpretazione di classici per ragazzi. Il cartellone si chiude domenica 11 marzo con Le quattro stagioni dell’elfo verdino del Teatro evento di Modena. L’elfo Verdino con la sua straordinaria capacità di raccontare guiderà i bambini alla scoperta delle stagioni, delle loro caratteristiche, del loro avvicendarsi, dei loro diversi colori, attraverso quattro diverse fiabe. Il prezzo del biglietto di ogni singolo spettacolo è di 6 euro, l’abbonamento costa 27 euro (non è personale, quindi può essere ceduto a qualsiasi persona, e assicura sempre il posto). Per sottoscriverlo basta telefonare fino al 23 novembre ai seguenti numeri: 0734/440361-440368 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13,30, in altri orari 335/5268147. Agevolazioni per gruppi e per chi decide di festeggiare il compleanno a teatro.

locandina-civitanova

squadroni-gabellieri-renzi
Da sinistra Silvia Squadroni presidente tdC, l’assessore alla cultura Maika Gabellieri e Marco Renzi
Gabriele Censi
Gabriele Censi
Esperto di video con la sua telecamera non si lascia sfuggire un servizio. Ama la natura e la vita nei campi e porta sempre i frutti della terra ai suoi inseparabili amici della Base. E’ il grande saggio e bisbiglia consigli e suggerimenti. “Guru” lo chiamano gli amici. Nessuno conosce la sua età.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie