martedì, Giugno 25, 2024

“Puliamo il mondo”,
si inizia dalla spiaggia

POTENZA PICENA- L’iniziativa organizzata da Legambiente, a cui hanno aderito l’amministrazione e il Cosmari, si è svolta davanti allo stabilimento balneare “Lo Scoglio”. Hanno partecipato gli alunni di due classi, una quinta elementare e una prima media

 

Armati di guanti e sacchetti, pettorine e cappellini, una cinquantina di studenti in rappresentanza delle scuole di Potenza Picena, del Porto e della città Alta, si sono adoperati nella pulizia di una parte del litorale marino raccogliendo plastica, vetro e qualsiasi tipo di rifiuto trovato sulla spiaggia. Si è svolta nel tratto di spiaggia antistante lo stabilimento balneare “Lo Scoglio”, nella zona nord, l’iniziativa “Puliamo il Mondo” organizzata da Legambiente a cui hanno aderito l’Amministrazione Comunale di Potenza Picena e il Cosmari. La manifestazione è un format nazionale ideato da Legambiente volto alla sensibilizzazione e alla promozione della cultura del rispetto del mondo in cui viviamo, con particolare attenzione agli ecosistemi, rivolto alle scuole. “In realtà, debbo dire che per fortuna non abbiamo trovato molto da pulire – ha riferito Sandro Sabbatini, ambientalista e naturalista che ha partecipato all’evento – ci piace pensare che nell’arco di 25 anni di Puliamo il Mondo la coscienza ambientale è cresciuta e, senza dubbio, vi è un’attenzione alla tutela dell’ambiente ed una coscienza civica maggiore grazie anche a questa iniziativa”. Alla mattinata ecologica hanno preso parte la classe 5A della scuola elementare di Potenza Picena e la 1B della media di Porto Potenza guidati dai loro insegnanti e dall’Assessore Comunale all’Ambiente Tommaso Ruffini unitamente al rappresentane del Consiglio di Amministrazione del Cosmari Paolo Gattafoni.

puliamo-il-mondo

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie