lunedì, Giugno 17, 2024

La notte della ricerca:
filosofia e giornalismo per i più piccoli

MACERATA- Venerdì 29 settembre laboratori, per bambini, performances, proiezioni, incontri e dibattiti, aperitivi culturali, mostre e tanto altro. Gli appuntamenti saranno concentrati in piazza della Libertà e negli spazi vicini. In programma anche il flash mob "Bambini all'Opera"

bambini-scuola
Ricercatori in erba

Unimc scende in piazza per raccontare scienza e cultura attraverso linguaggi nuovi e accattivanti:  il centro storico venerdì 29 settembre, dal pomeriggio fino a mezzanotte si animerà e accenderà per una notte dove curiostà, cultura e scienza saranno le parole d’ordine.  Tante anche le iniziative per i più piccoli alle 17.30 nei locali dell’ex Upim viene proposto il laboratorio “Philosophy for/with children”: condotto dalle docenti Donatella Pagliacci, Carla Danani e Paola Nicolini in collaborazione con la Biblioteca comunale “Mozzi Borgetti”, è rivolto a bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni per promuovere lo sviluppo logico, critico e creativo del pensiero, nonché la dimensione “caring”, ovvero un atteggiamento consapevole – fondato sulla comunicazione e sull’empatia – nei confronti delle proprie emozioni e delle decisioni. La partecipazione è libera.
Alle 18 prenderà il via il Laboratorio itinerante “Crescere informati” in collaborazione con Cronache Maceratesi Junior, con replica alle 20 e alle  22, incentrato sulle modalità di portare l’informazione giornalistica a bambine e bambini, nonché sui modi in cui l’educazione all’uso dei media possa migliorare la consapevolezza della cittadinanza globale nelle giovani generazioni, senza tralasciare l’attaccamento al territorio, alla sua storia e alle sue tradizioni. Per prenotazioni e informazioni, inviare un sms o un messaggio whastapp al numero 3476569061.
Sempre dalle 18 si snoderà per le vie del centro il flash mob “Bambini all’Opera” per avvicinare bambine e bambini tra i 4 e i 14 anni all’opera lirica, utilizzando la narrazione come strumento facilitante di comprensione, con un approccio ludico e interattivo. La partecipazione è libera.
L’Ateneo dedica anche diversi approfondimento sul mondo della scuola e della formazione, come la mostra fotografica “Tutti su per terra” sulle scuole della provincia colpite dal sisma allestita nell’ambito del Macerata School Festival agli Antichi Forni, il tour virtuale del Museo della scuola alle 19.30 in piazza della Libertà e l’incontro “Artisti si diventa” alle 22 all’ex Upim . La notte della ricerca è organizzata dall’ Ateneo con il patrocinio del Comune di Macerata con il contributo di Isea, Eli, La Spiga edizioni, Banca Generali e Pigini Group. Sono previsti Il programma completo può essere consultato sul sito http://www.unimc.it/nottericerca.Notte-della-Ricerca-2017

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie