giovedì, Giugno 13, 2024

“Un grande spettacolo c’è” stato

MONTECOSARO - Successo per l'iniziativa dedicata a bambini e bambine. Apprezzamenti per la baby dance e il murales che ha consentito a tutti di scrivere liberamente sul muro

festa-montecos-bamb-3-650x433
La baby dance
festa-montecos-bamb-5-300x400
Bimbino intento nella murales art

di Giulia Palpacelli

Grande successo per la prima edizione del festival “Un grande spettacolo c’è”  che lo scorso weekend si tenuto a Montecosaro, che per tre sere è diventata un regno di colori, magia ed allegria. Tante le famiglie che hanno partecipato all’evento, sono state contate quasi 4mila presenze. Il presidente dell’associazione “Il borgo”, Bruno Massaccesi, è rimasto stupito dalla partecipazione : ” È stato bello vedere bambini, in un clima di festa, giocare e divertirsi insieme ai genitori “.  Molti genitori, infatti, hanno lasciato commenti positivi sulla pagina social della festa, ringraziando per l’ottima organizzazione e per la creatività e l’originalità del programma. Tutte le attività sono state apprezzate dai piccoli partecipanti, ma due sono state le più amate: la baby dance e la murales art. Quest’ultima è stata il vero “pezzo forte”. Un muro lungo ben 10 metri, dove ogni bambino poteva liberamente esprimersi e poter finalmente disegnare sul muro con mamma e papà, senza nessun limite o rimprovero. Gli organizzatori avevano previsto che il muro sarebbe bastato per tutta la durata della festa, ma mai sottovalutare dei bambini con i colori in mano, e così il murales è stato completamente riempito alla fine di ogni serata. Super Borghetto, il grande gorilla mascotte del festival, ha conquistato il cuore di grandi e piccini, sempre dolce e disponibile per ogni bimbo che volesse una foto o un abbraccio.

fest-montcos-bambini
Super Borghetto e due suoi fan

La vera rivelazione e soddisfazione di Massaccesi sono stati i ragazzi di Montecosaro che si sono offerti per aiutare. Più di venti volontari tra i 10 e i 20 anni che come ha dichiarato il presidente “si sono dati da fare per ogni aspetto della festa: hanno servito ai tavoli, hanno sparecchiato, hanno animato la baby dance e seguito i bambini nella realizzazione del murales, sempre con il sorriso.” A loro va il primo grazie dell’associazione, a questi giovani che oltre a rappresentare il futuro sono già una splendida realtà. Questo festival ha dimostrato che con la voglio di fare ed una buona dose di risate e colori, si può dare vita ad “un grande spettacolo”.

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie