venerdì, Luglio 19, 2024

Piccoli ortolani in erba:
ecco il raccolto

AGRICOLTURA - Le scuole primarie di Appignano e Loro Piceno hanno partecipato al progetto Slow Food. Canti e balli per l'arrivo dei frutti

Orto-in-condotta-4
Il “raccolto” delle classi

Sulle colline maceratesi impazza “Orto in condotta”. Sono molte le scuole della provincia di Macerata che hanno partecipato all’iniziativa promossa da Slow Food. Tra questi la primaria Dante Alighieri di Appignano e la scuola di Loro Piceno.

Sono quarantasei i bambini delle classi terze della Scuola Primaria “Dante Alighieri” di Appignano che hanno aderito al progetto “Orto in Condotta”, in collaborazione con lo Slow Food che promuove l’educazione alimentare e ambientale. All’iniziativa, sostenuta anche dall’amministrazione comunale, hanno partecipato le insegnanti di classe e i docenti speciali: i “nonni ortolani”. Il perimetro dell’orto è stato individuato vicino all’edificio scolastico per favorire l’intervento immediato dei bambini; gli operai comunali hanno provveduto al dissodamento del terreno e alla recinzione del sito.
Nel mese di aprile i nonni, dopo aver zappato l’orto, hanno insegnato agli alunni a piantumare gli ortaggi e a creare un piccolo angolo di erbe aromatiche: salvia, rosmarino, timo, lavanda, maggiorana. Inoltre, all’interno di un’aula, insieme all’insegnante di scienze, hanno realizzato un “orto in vasi” e in “garden soxx”, con piantine di basilico, pomodorini e sedano. Nel corso dell’iniziativa, gli alunni hanno innaffiato le piantine dell’orto, le hanno monitorate nella crescita e, con enorme soddisfazione, hanno raccolto zucchine, insalata, cetrioli e fragole.

Orto-in-condotta-3
Uno dei i “nonni ortolani” che hanno aiutato i bambini ad allestire l’orto

I lavori si sono conclusi con la festa finale nei giorni scorsi alla quale sono stati invitati i genitori, i nonni, le autorità comunali e la dirigente scolastica. Durante la serata, le insegnanti hanno illustrato le fasi salienti del progetto, hanno allestito una mostra fotografica, hanno predisposto dei giochi motori ed hanno ideato una simpatica coreografia, “Orto dance”, con movimenti scanditi da un ritmo martellante, adatti ad un ballo di gruppo.
Gli scolari erano visibilmente soddisfatti perché coinvolti in un’attività pratica, inusuale, che ha avuto il merito di catturare la loro curiosità ed emotività, uscendo dai tradizionali rituali scolastici.

 

Orto-in-condotta-5

Anche gli alunni e le alunne del plesso scolastico Pietro Santini di Loro Piceno, durante l’anno scolastico appena terminato, hanno aderito al progetto.Gli alunni e le alunne si sono cimentati nella preparazione della terra, nella semina e nella cura della frutta e della verdura, aiutati anch’essi da alcuni “nonni ortolani”.
Il tutto è stato volto a sollecitare i bambini e le bambine ad un consumo più frequente e consapevole di frutta e verdura e non di cibo “spazzatura”.
Quindi… insalata appena raccolta consumata a mensa e non solo: per festeggiare la conclusione del progetto una merenda con fragole a Km 0.

Orto-in-condotta-1
Il Comune di Loro Piceno, nonostante il terremoto abbia reso inagibile la mensa scolastica, ha comunque perseguito la gestione diretta del servizio mensa con prodotti del territorio certificati ed aderendo ad importanti progetti alimentari promossi dalla Regione Marche, come Pappafish per il consumo del pesce fresco dell’Adriatico. Inoltre già da tre anni è stata introdotta nel menù la frutta della Valdaso secondo gli accordi stilati dalla Prefettura con le associazioni dei produttori ortofrutticoli della Valdaso.
Grande entusiasmo è stato espresso dalla dirigente scolastica Luciana Salvucci che ha voluto promuovere il progetto “Orto in condotta” in tutte le scuole dell’istituto Comprensivo di Colmurano.

 

IMG_20170524_132846

IMG_20170530_133339

Orto-in-condotta-2

 

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie