domenica, Giugno 16, 2024

“Addio a viti e bulloni,
arrivano gli adesivi”

RECANATI - Seminario all'istituto Mattei sull'innovazione industriale. I ragazzi hanno presentato un armadio realizzato da loro

FOTO-ADESIVI

I nuovi adesivi industriali, elementi tecnologici innovativi che sostituiranno viti, bulloni e tradizionali sistemi di fissaggio, sono stati oggetto di un seminario che si è svolto sabato 18 marzo nell’aula multimediale F. Foschi dll’Istituto di Istruzione Superiore E. Mattei di Recanati. Gli alunni dell’istituto tecnico, guidati dai professori Rodolfo Mogetta e Alessandro Matteucci, hanno presentato, nell’occasione, un progetto di un armadio realizzato da loro stessi, facendo uso esclusivo della nuova tecnologia nell’assemblare i vari componenti meccanici.
L’iniziativa è stata organizzata dall’Associazione “Amici del MatteiI” in collaborazione con l’I.I.S. “E.Mattei” di Recanati ed ha visto la partecipazione di qualificati esperti del settore, alla presenza di un consistente numero di rappresentanti delle aziende del territorio e degli alunni dell’Itis  “Mattei” delle classi 4A Chimica, 4E e 4F Meccanica, 5B Informatica, accompagnati dai propri docenti.
Nel corso della mattinata sono intervenuti il dirigente Scolastico Giovanni Giri, il presidente dell’associazione Amici del Mattei  Giovanni Severini, Carlo Cipriani Responsabile settore scuola di Confindustria Macerata, il ProRettore dell’Università di Camerino Claudio Pettinari, Roberto Pela, Manager della Henkel di Duesseldorf, l’ingegner  Claudio Favi del Dipartimento di ingegneria ed architettura dell’Università di Parma, l’ingegner Enrico Santini , Manufacturing Manager de iGuzzini Illuminazione, Michele Brizi , general manager dell’azienda Cosmo3 di Montelupone.
Gli interventi degli esperti hanno evidenziato i notevoli vantaggi derivanti dell’utilizzo dei nuovi adesivi industriali in termini di performance, di affidabilità e di sicurezza, superiori rispetto alle viti, ai bulloni, alle saldature ed agli altri tradizionali sistemi di fissaggio.
Sono state presentate applicazioni industriali interessanti, riguardanti diversi settori industriali, nelle quali questo procedimento innovativo si sta rivelando estremamente vantaggioso, soprattutto laddove c’è necessità  di ridurre il peso dei manufatti stessi, in modo particolare nel campo aereonautico e spaziale.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie