mercoledì, Giugno 19, 2024

Trema anche google maps,
il sisma raccontato in un libro

TOLENTINO - La casa editrice Rrose Sèlavy, ha pubblicato "L'altra notte ha tremato Google Maps", un racconto fantastico di Michela Monferrini, basato sulla realtà del 24 agosto. Il volume sarà presentato giovedì 19 gennaio a Roma, con la partecipazione di Lidia Ravera. In serata l’autrice ospite di "Linea notte" su Rai3

laltra-notte-ha-tremato-google-maps
La copertina del libro

di Alessandro Feliziani

“L’altra notte ha tremato Google Maps” è il titolo del libro di Michela Monferrini che sarà presentato il 19 gennaio a Roma. È il  più recente successo di Rrose Sélavy, la casa editrice di Tolentino specializzata nell’editoria per ragazzi, vincitrice nel 2015 del premio nazionale “Edito-RE”. Il libro, con introduzione di Dacia Maraini, è adatto per  lettori da 11 anni in su, ma è consigliabile anche a chi di anni ne ha molti di più. Anzi, forse sono proprio gli adulti a poterne apprezzare sotto vari aspetti l’impianto  narrativo, specie se hanno vissuto e stanno ancora vivendo, loro malgrado,  l’esperienza tragica del terremoto. Leggere le pagine di questo racconto aiuta a ritornare con i propri ricordi ad un paese, ad un borgo, alla piccola frazione o a quel piccolo gruppo di case in cui si è vissuto e che non c’è più, ma che è ancora possibile  rivedere. Basta digitare il nome della località su Google Maps e rivedere con l’aiuto del mouse del computer le immagini registrate che ci ripresentano tutto com’era prima del terremoto. Così fanno, infatti, pagina dopo pagina, i personaggi della storia costruita da Michela Monferrini, scrittrice romana, finalista ai premi Subway–Poesia  2005, Campiello Giovani 2008 e Calvino 2012. L’autrice ha iniziato la stesura del libro appena due giorni dopo la terribile scossa del 24 agosto che ha distrutto Amatrice e, come lei stessa scrive, tutto è basato sulla realtà di quella notte. Anche i nomi dei protagonisti, Giordano ed Elisa, sono stati scelti in omaggio a due giovani vittime del centro reatino: Giordano Ciarpella, 4 anni, morto insieme alla nonna Amelia ed Elisa Cafini, 14 anni, morta insieme ai suoi nonni, Antonio e Irma.  Quando a fine ottobre il terremoto si è ripresentato con tutta la sua forza distruttiva in  un’area ancora più vasta, la stesura era stata già consegnata alla casa editrice tolentinate, non risparmiata dalla forte scossa del 30 mattina. Lo sottolinea l’editore Massimo De Nardo che, in una nota a conclusione del volume, nomina tutti i comuni  maggiormente colpiti in un “elenco di geografia familiare, ora ferita”.  Il libro (128 pp., 10 euro, illustrazione di copertina di Gianluca Folì) è stato stampato  a Casette Verdini di Pollenza dalla Tipografia San Giuseppe su progetto grafico di Paolo Rinaldi. Michela Monferrini, che ha deciso di devolvere i proventi dei diritti d’autore del libro all’associazione di genitori di Amatrice “L’alba dei piccoli passi”, sarà intervistata  giovedì sera su Rai 3 nel corso di “Linea notte”.

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie