domenica, Luglio 21, 2024

Defibrillatore in dono
a 800 studenti

CAMERINO - Cerimonia per la consegna dell'apparecchio ai licei Varano e dell'istituto tecnico Antinori per geometri e ragionieri

defibrillatore_camerino-1
La donazione del defibrillatore

Un defibrillatore per gli studenti dei licei Varano e dell’istituto tecnico Antinori per geometri e ragionieri è stato donato ieri mattina nel corso di una piccola cerimonia nella palestra dell’istituto a Camerino. A consegnarlo tra le mani dei vicepresidi del Varano e dell’Antinori sono stati i rappresentanti di aziende locali del territorio la Promos book srl e la Pasta di Camerino. Ida Sbriccoli, vicepreside dei licei ha voluto ringraziare le aziende: “Lo strumento sarà a disposizione di ottocento alunni tra l’Antinori ed il Varano, verrà sistemato in palestra in una teca qualora potesse servire, per salvaguardarne il buon funzionamento. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno aiutato ad avere questo defibrillatore, ditte del territorio che ci hanno permesso di avere questo strumento che costa più di mille euro, che con le nostre risorse non avremmo potuto avere. C’è una vicinanza costante del territorio agli istituti scolastici ed in particolare in questo periodo”.

defibrillatore_camerino-3
Ha aggiunto Ugo Maria Fantini vicepreside dell’istituto tecnico: “Sulla donazione ringraziamo le aziende del territorio che ci fanno onore, ci hanno permesso di usufruire di questo defibrillatore, che per la scuola è importantissimo. Ci fa onore come istituto tecnico commerciale sapere che Federico Maccari è stato uno studente di ragioneria, ci fa molto onore, lo ringraziamo, ringraziamo tutte le aziende, perchè la solidarietà in un periodo come questo fa piacere e ci aiuta a tornare alla normalità”. I cinque docenti di educazione fisica hanno seguito un apposito corso per imparare ad utilizzare correttamente lo strumento. I docenti hanno avuto parole di ringraziamento per la donazione, che va a colmare una carenza presente nell’istituto.

defibrillatore_camerino-2
Ha affermato l’imprenditore Federico Maccari: “L’iniziativa è nata dall’ideatore Promos Book che ci ha contattati per partecipare a questa iniziativa davvero lodevole, non c’erano i fondi per poter donare un defibrillatore alla scuola, così gli imprenditori privati della zona di Camerino hanno deciso di partecipare e così anche noi. E’ fatto con il cuore, è importante per una scuola avere queste attrezzature e poterle utilizzare nei momenti giusti, quindi poter salvare qualche vita è sicuramente un aspetto indispensabile. Anche la nostra azienda ha subito qualche danno, non nella struttura ma nel lavoro stesso, ma in queste situazioni non ci si deve tirare indietro, anzi andare avanti”. A queste parole si sono aggiunte quelle di Simone Cardenà ideatore dell’iniziativa: “Ci siamo attivati con varie scuole delle Marche, la scuola di Nereto, donando questi defibrillatori, creando delle convenzioni tra gli studenti che frequentano la scuola e le loro famiglie e le aziende che non solo sosterranno la parte sociale, ma offriranno a famiglie e studenti le loro offerte tramite il nostro portale”. Hanno contribuito anche Contram, Arte Lito, Salus Sanitaria, Gianmarco Mariani, Cattolica Assicurazioni, La Lambada di Corridonia, Frutta Vissani di Villa Potenza e Auto Camerte.

 

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie