sabato, Giugno 15, 2024

Carote per le renne
e biscotti per Babbo Natale:
premiate le letterine dei bimbi

RECANATI - Al PalaCingolani più di 500 bambini hanno portato i loro desideri. Messaggi di pace e speranza e tanti pensieri per i nonni

prmemio-letterine-natale-4
La festa con la premiazione delle letterine

Letterine di Natale dei bambini premiati a Recanati. Sono state più di 500 le letterine inviate a Babbo Natale per la tradizionale festa che si è svolta al PalaCingolani con il sindaco Francesco Fiordomo, dei genitori e dei nonni dei piccoli alunni che come sempre hanno partecipato con entusiasmo all’evento. Gli assoluti protagonisti del tradizionale appuntamento natalizio di Recanati hanno detto che lasceranno latte e biscotti per Babbo Natale e carote per le renne, si raccomandano affinché Babbo Natale vada piano con la sua slitta, hanno paura del terremoto e sentono la mancanza di nonni che sono in cielo.

prmemio-letterine-natale3
Alcuni dei bambini premiati

Coinvolti tantissimi bimbi dell’infanzia e della primaria di Recanati che sono stati premiati grazie agli sponsor Clementoni, Raimbow ed Eli. Bellissimi i disegni e i messaggi lanciati dai bambini che attraverso le letterine hanno chiesto la felicità per i bambini poveri e senza genitori, l’uscita dei bambini dagli ospedali per scartare i regali a casa, nuove case, abiti, tranquillità e giocattoli per i bambini dei paesi terremotati, cibo e case per i bambini poveri, la fine delle guerre, cibo e aiuti ai bambini dell’Africa, “soldini” per i poveri e la salute dei genitori e dei nonni.

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie