domenica, Luglio 14, 2024

Conoscere il terremoto,
la parola agli studenti

CAMERINO - Gli alunni dell'istituto Antinori saranno coinvolti in un dibattito con gli esperti di Unicam per cercare di affrontare il sisma come fatto "ordinario" con cui convivere

geometri-camerino-antinori
L’istituto Antinori di Camerino

Ripartire dopo il terremoto, le soluzioni degli studenti. L’istituto Antinori di Camerino, il 17 dicembre alle 9 sarà protagonista del convegno che avrà come tema centrale il sisma, evento “ordinario” della natura, con il quale occorre saper convivere. Nel centro culturale universitario Benedetto XIII in Via le Mosse gli alunni si confronteranno con i cittadini, le istituzioni, i professionisti e chiunque sia interessato ad affrontare l’argomento “sisma” con un approccio diverso rispetto al passato. Conoscere il terremoto come effetto della dinamicità della crosta terrestre e evitare, grazie alle moderne tecnologie, gli effetti distruttivi. Interverrano relatori di grande competenza sotto la conduzione del dirigente Giancarlo Marcelli. Esperti come Emanuele Tondi, docente della Facoltà di Geologia di Unicam, Flavio Corradini, Rettore dell’ateneo Camerte, Cesare Spuri direttore dell’Ufficio speciale post-sisma della regione Marche, Marcello Seri presidente del collegio dei Geometri di Camerino, Francesco Monni direttore del Laboratorio Prove dei Materiali dell’Itcg Antinori, Massimo Ronchini responsabile servizio prevenzione e protezione dell’Itcg Antinori. Sarà presente anche il vescovo Francesco Brugnaro. Per l’occasione la scuola fornirà anche materiale informativo sui corsi di studi di Amministrazione finanza e marketing e Costruzione ambiente e territorio. Per infrmazioni chiamare lo 0737-632604  oppure consultare il sito www.antinoricamerino.it, dove è possibile prenotare il servizio mensa. Contram, al termine del convegno previsto per le 17 garantirà il rientro nelle strutture ospitanti.

programma

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie