domenica, Luglio 14, 2024

A Roma per il primo premio:
tra 4mila classi Focus sceglie la 3E

MACERATA - Gli alunni del liceo Galileo Galilei sono andati nella capitale per la premiazione del progetto "FocuScuola" che li ha impegnati nella produzione di una mini rivista scientifica

focus-scientifico-macerata-5-1024x615
Gli studenti premiati
focus-scientifico-macerata-4-300x200
Le studentesse che hanno rappresentato la classe III E

FocuScuola premia a Roma gli studenti del liceo scientifico Galileo Galilei di Macerata. La classe III E ha ottenuto il primo posto nella sesta edizione di “FocuScuola: redazione di classe”. I giovani giornalisti e la coordinatrice del progetto, la professoressa Annalisa Campanaro, sono stati premiati da Jacopo Loredan, direttore del mensile scientifico Focus. In gara oltre 4mila classi delle scuole superiori di tutta Italia con la missione di realizzare una rivista costituita da articoli, immagini e ricerche inserite in tre rubriche scegliendo tra le quattro proposte: “Com’è fatto/Come funziona?”, “Domande & Risposte”, “La Sfida” ed “Il Confronto” (leggi l’articolo). “La fortuna non esiste, esiste il momento in cui il talento incontra l’occasione della vita”, ha detto Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori, durante la cerimonia insieme alla conduttrice dell’evento Maria Concetta Mattei, giornalista RAI.

focus-scientifico-macerata-e1481543095182-300x180
L’attestato del primo premio

Tre le sezioni curate: “Domande & Risposte”, sotto la supervisione della docente di lettere, “La Sfida”, inerente alle “Vertical Farms” e alle colture idroponiche nello spazio svolta insieme alla professoressa di scienze, infine “Il Confronto”, in collaborazione con l’insegnante di I.R.C. per analizzare i pro ed i contra del volontariato. Un’esperienza unica che ha sviluppato la collaborazione di classe e il lavoro di squadra. Le studentesse Alice Maorelli e Sofia Silvestri, intervistate durante il ritiro del premio, hanno riassunto così quel momento: «Abbiamo provato un’emozione indescrivibile, siamo state le fiere rappresentanti della nostra classe».

focus-scientifico-macerata-3-225x300
Andrea Ceccherini e Maria Concetta Mattei

Un altro alunno, Enrico Bottiglieri, descrive così l’emozionante momento : «Abbiamo ricevuto congratulazioni per la perfetta riuscita del lavoro e raccomandazioni di continuare sempre con questa forza di volontà e voglia di fare.Un’occasione per ribadire a tutti noi giovani di coltivare e rafforzare le nostre passioni, mettendo in risalto i nostri punti di forza. Le parole degli ospite ci hanno gratificato e resi fieri di aver partecipato con successo al progetto Focus! Mai avremmo pensato di poter parlare con figure importanti come Andrea Ceccherini e Maria Concetta Mattei. Ognuno di noi si è sentito entusiasta e felice di esser uscito vincente da questo progetto, orgoglioso del nostro lavoro e fiducioso nella buona riuscita di altri futuri». Si è così raggiunto lo scopo della manifestazione: “Do what you love, love what you do”, ossia “Fai ciò che ami, ama ciò che fai” che per gli studenti del liceo scientifico significa appunto ” imparare, pensare e vivere scientificaMente”.

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie