venerdì, Giugno 14, 2024

Futbol3 e Roma
danno un calcio al terremoto

PIEVE TORINA - L'intero paese ha fatto il tifo per i baby calciatori scesi in campo nell'amichevole con la squadra della capitale. E c'è anche l'incoraggiamento di El Sharawy, Salah e Juan Jesus. VIDEO

di Alessio GIovannini

E’ già passato un mese dal giorno che ha cambiato tutti i giorni. Quelle due terribili scosse del 26 ottobre e poi quella di quattro giorni dopo hanno sconvolto vite, trasformato il paesaggio, sfrattato intere comunità dai loro paesi e fatto crollare una tranquillità che era di casa ai piedi dei Monti Sibillini. Eppure nel pieno di un’emergenza che come le continue scosse sembra infinita, ci sono giornate come questa dove si vuole provare a lanciare un segnale concreto che qui la vita continua. E così oggi a Pieve Torina, uno dei comuni più colpiti dal sisma, un’amichevole di calcio tra i baby-calciatori della Futbol 3 e i giallorossi dell’AS Roma diventa un’occasione per dare simbolicamente un calcio al terremoto.

Foto di gruppo per i piccoli campioni
Foto di gruppo per i piccoli campioni

Si chiamano Alessandro, Cristian, Albert, Alessandro, Ismaele, Raffaele, Lorenzo, Mattia, Michele, Tommaso, Mirco, Mirko, Diego, Matteo, Oscar e Giordano. 10-12 anni d’età, arrivano da Pieve Torina, Pievebovigliana, Muccia e Visso e oggi sono finalmente tornati a vestire in una partita “vera” la loro maglia arancione della Futbol 3, sotto la guida di mister Claudio Pellegrini, ex attaccante di serie A negli anni Ottanta, e dei giovani tecnici locali Emanuele Liberti e Filippo Ciuffetti. A bordo campo tantissime mamme, papà, amici: un paese intero che all’unisono oggi ha voluto fare il tifo per i suoi piccoli calciatori al grido di “Forza Pieve Torina!”. La stessa frase stampata su un megastriscione a bordo campo e sulle speciali t-shirt, donate da Runcard e Federazione Italiana di Atletica Leggera, e indossate prima dell’incontro organizzato grazie al fondamentale contributo di Roma Cares che ha anche messo a disposizione dell’iniziativa un bel quantitativo di materiale tecnico per tutta la comunità.

Il sindaco Alessandro Gentilucci
Il sindaco Alessandro Gentilucci

“A pochi giorni dalla riapertura della scuole in paese – le parole del sindaco Alessandro Gentilucci, presidente dell’Unione Montana Marca di Camerino – questa partita è un’altra bella luce in un periodo certamente non facile. C’è tanto da fare, non sarà semplice e ci serve l’aiuto di tutti, ma la nostra gente è pronta a rimboccarsi le maniche e a lavorare per far rinascere la nostra terra. Oggi intanto grazie ai nostri ragazzi di sicuro hanno fatto un bel goal al terremoto!”. E alla fine c’è chi il goal l’ha fatto per davvero: Michele, maglia numero 10 da bomber, a fine partita ha segnato una rete che i per i giovani della Futbol 3 vale un sogno e tanta speranza. Perchè è anche così che il futuro non crolla.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie