giovedì, Luglio 18, 2024

Scrivi una fiaba sugli elettrodomestici,
riparte il concorso “C’era una foglia”

SCRITTURA - Il tema di quest'anno è il riciclo, la prima scadenza è il 9 dicembre. Molti sono i premi tra cui il corso di giornalismo messo in palio dalla nostra redazione. I ricavati dalla vendita del libro andranno alla Fondazione Ospedale Salesi di Ancona

cera-una-foglia
I libri che raccolgono le fiabe delle edizioni passate

Concorso letterario “C’era una foglia”: tutti con la penna in mano per scrivere una fiaba dedicata agli elettrodomestici. L’iniziativa è arrivata alla 14a edizione e prevede la scrittura di una storia pensata in classe con la maestra e i compagni. Le storie saranno poi raccolte in un libro e illustrate da disegnatori professionisti. La prossima scadenza sarà il 9 dicembre, entro questa data è necessario effettuare la preiscrizione e scaricare il modulo con il bando dal sito dell’associazione  SpazioAmbiente. I ricavati dalla vendita del libro serviranno per sostenere La Fondazione ospedale Salesi. Ci sono tanti premi in palio, alcuni anche in denaro e, come per la passata edizione, Cronache Maceratesi Junior donerà alla classe vincitrice della provincia di Macerata un corso di giornalismo di 6 ore con visita finale in redazione. Nell’edizione passata il corso stato vinto dalla scuola Lorenzo Lotto di Recanati (leggi l’articolo). Con tante scuole chiuse a causa del sisma, i progetti delle varie classi avranno un sapore di riscatto. La prima scadenza è il 9 dicembre e poi ci sarà tempo fino al 13 febbraio per consegnare l’elaborato. Il concorso ha l’intento di motivare le bambine ed i bambini a pensare “liberamente” e soprattutto stimolare la riflessione su uno stile di vita più “ecologico”.

cera-una-foglia-3
La presentazione del concorso

«Quest’anno – ha detto Robertino Perfetti, presidente dell’Associazione SpazioAmbiente, ideatore e coordinatore del progetto – si è deciso di stimolare la creatività dei ragazzi a lavorare attorno al tema del consumo, del corretto e consapevole utilizzo degli elettrodomestici, durante tutto il loro ciclo di vita, non ultimo il conferimento nei centri e il loro riciclaggio». «Progetti come questo – ha detto l’assessore regionale Angelo Sciapichetti – sono molto importanti perché mettono insieme volontariato, solidarietà, attenzione alle giovani generazioni, cultura ambientale, educazione dei bambini e dei loro genitori. Come maceratese sono orgoglioso perchè siamo una provincia modello per la gestione dei rifiuti. L’Ambiente è la nuova frontiera, dobbiamo sensibilizzare le nuove generazioni».

premiazione una fiaba dedicata alla frutta
La classe vincitrice del premio Cronache Maceratesi Junior

Come aveva già avuto modo di affermare la professoressa Paola Nicolini – Docente di Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione Dipartimento di Studi Umanistici Università di Macerata: «I temi scelti si prestano ad essere trattati in modo multidisciplinare. Lo scopo è far crescere conoscenza e consapevolezza, creando momenti per l’esplorazione e per il dibattito in aula. Apprendere a comportarsi responsabilmente verso se stessi, la propria salute e il proprio corpo è necessario per rispettare l’altro, il suo benessere e il suo corpo». Il concorso, partito nell’anno scolastico 2002/2003 ha coinvolto nel tempo circa 8mila ragazzi di oltre 200 istituiti e scuole primarie marchigiane: numeri che danno l’idea dell’importanza dell’iniziativa che ha già raccolto e pubblicato circa 580 lavori tra storie, fiabe e poesie.

cera-un-foglia-logoIl progetto si è arricchito ogni anno di nuovi partner e nuovi premi messi a disposizione da enti pubblici e privati. Clementoni, Eli Edizioni, Rainbow, e Cronache Maceratesi Junior per un grande progetto educativo di solidarietà. Infatti il partner di questa edizione sarà la Fondazione Ospedale Salesi di Ancona. Con le opere selezionate sarà edito un libro di fiabe e racconti e come nelle edizioni precedenti verrà illustrato da professionisti. I proventi derivanti dalla vendita ad offerta del libro saranno destinati a un progetto di solidarietà grazie alla collaborazione con la Fondazione Ospedale Salesi Onlus.  Tutte le informazioni al sito www.spazioambiente.org.

 

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie