lunedì, Luglio 22, 2024

Terremoto e assemblea regionale,
127 alunni interrogano i consiglieri

INCONTRO - Giunti ad Ancona insieme a 12 insegnanti, i ragazzi dell'istituto Beniamino Gigli hanno riempito l'aula dove si riunisce settimanalmente il Consiglio

scuola-gigli
La visita dei piccoli della scuola Gigli di Recanati in Consiglio regionale alla presenza dei consiglieri Luca Marconi, Francesco Micucci e Gianni Maggi

 

scuola-gigli-2Nuova visita formativa in aula consiliare dove stamani sono arrivati gli alunni dell’istituto scolastico “B.Gigli” di Recanati. Ad accoglierli c’erano i consiglieri regionali Gianni Maggi, Luca Marconi e Francesco Micucci. I 127 piccoli ospiti, giunti ad Ancona insieme a 12 insegnanti, hanno riempito tutti gli spazi dell’aula dove si riunisce settimanalmente il Consiglio regionale. Dopo aver ascoltato una breve lezione sulle funzioni dell’Assemblea legislativa e della Giunta regionale, i giovani studenti hanno rivolto ai consiglieri numerose domande. In primo piano il terremoto, un tema particolarmente sentito dagli alunni della scuola elementare di Recanati e in generale da tutta la comunità marchigiana. Numerose le domande ai tre consiglieri regionali anche per conoscere in modo più approfondito il funzionamento del Consiglio, l’attività svolta e il meccanismo del voto in aula. Infine i piccoli alunni recanatesi hanno approfondito insieme a Maggi, Marconi e Micucci, le caratteristiche del sistema elettorale con il quale ogni cinque anni i marchigiani scelgono i loro rappresentanti in Consiglio. Al termine della visita sono state consegnate alle classi alcune copie della Costituzione Italiana pubblicata nella collana editoriale dell’Assemblea legislativa.

Claudio Ricci
Claudio Ricci
vive sempre sul pezzo. Armato di microfono corre da tutte le parti per raccogliere interviste. Parla con tutti i politici per scoprire cosa c’è che non va. E’ l’uomo tra la gente e carpisce ogni segreto, lo chiamano “Fox” perché è astuto come una volpe. La sua filosofia è che ascoltando le persone si imparano molte cose.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie