sabato, Giugno 15, 2024

“Il nostro rifugio antisismico”

MACERATA - I ragazzi dell'oratorio della chiesa "Santa Madre di Dio" hanno realizzato con i rami uno spazio dove gustare la merenda al sicuro

rifugio_antisismico
Il rifugio antisismico costruito dai ragazzi dell’oratorio

Un luogo sicuro dove stare: è questo il desiderio di grandi e piccoli durante questi mesi di convivenza con il terremoto.

Così i ragazzi dell’oratorio della chiesa Santa Madre di Dio, ospitati da don Andres nei giorni senza scuola, hanno deciso di provvedere con i mezzi a disposizione per gustare la loro merenda al sicuro.
Come fare? Semplice. Sono andati nel cortile parrocchiale, hanno approfittato del muretto esistente e lo hanno coperto di rami. Poi si sono rifugiati nello spazio creato.
Perchè lo hanno fatto? «Perché ci è venuta voglia di fare una casetta con i rametti e stare tutti insieme»

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie