mercoledì, Maggio 22, 2024

E’ l’ora di Halloween:
scopri la sua storia
e dove trovare i mostriciattoli

FESTA - Leggi l'origine di questa festività e la leggenda di Jack-o'-lanter. Scegli una delle cinque proposte per passare un pomeriggio in compagnia

halloween-3Terrificanti zucche, ragnatele e scherzi per chi non rispetta le regole: sta arrivando Halloween la festa più paurosa dell’anno. Un momento per stare in compagnia e per dare alle paure una veste differente e più accettabile.

E’ ormai una tradizione anche Italiana celebrare il 31 ottobre, la vigilia di Ognissanti. Ma da dove nasce la storia di Halloween? Perchè si chiama così e soprattutto dove trovare una festa davvero divertente?

halloween-6Halloween, come suggerisce anche il nome, non è una celebrazione che ha origine in Italia. Al contrario ha radici molto antiche tra i popoli celtici, che vivevano nel III secolo a.C. nelle isole britanniche. Proprio il 31 ottobre queste tribù festeggiavano il giorno di Samhain, cioè il loro antico capodanno. Ma anche in Italia abbiamo, fin dall’840, la festività di Ognissanti che si celebra il primo novembre. Col tempo, in Inghilterra, le due tradizioni si sono fuse e sovrapposte: con il finire delle popolazioni celtiche Samhain è scomparsa ed è stata rimpiazzata da All Hallow’s Eve, che in inglese antico significa la vigilia (cioè il giorno prima) di Ognissanti. Passano altri secoli e le parole All Hallow’s Eve si trasformano in Halloween.

halloween-2Il simbolo più famoso di Halloween è Jack-o’-lantern (Le lanterne di Jack), sono le spaventose zucche intagliate con all’interno delle candele per illuminare la notte. Rappresentano l’anima del fabbro Jack, cattivo e avaro che dopo aver vinto un patto con il diavolo fu addirittura rifiutato dall’Inferno per tutti i peccati che aveva commesso, costretto a vagare sulla terra per l’eternità. Oltre alle lanterne nella festa vengono usati tutti i simboli legati al male, al demonio e alla morte: scheletri, bare, ragnatele e oggetti magici. I personaggi invece sono quelli della letteratura horror: streghe, vampiri, demoni e mostri come Frankestein, la mummia, Dracula e tanti altri. I bambini nella notte, travestiti da mostri bussano alle porte delle case e chiedono la famosa frase “trick or treat?” cioè “Dolcetto o scherzetto?”. Se il proprietario della casa non sarà generoso subirà i tiri paurosi dei piccoli mostriciattoli.

halloweenCHE COSA FARE – Ma oltre a bussare alle porte delle case del tuo quartiere puoi passare la notte di Halloween anche in dei borghi delle Marche che, per l’occasione, si trasformano in veri e propri castelli stregati. Molte feste, a causa del terremoto sono state annullate ma nei luoghi sicuri e distanti dall’epicentro puoi festeggiare in tutta tranquillità.

zucchino
Zucchino regala dolcetti ai bambini

CORINALDO – In provincia di Ancona è il paese della paura per eccellenza. Da 19 anni l’intero borgo viene addobbato in maniera terrificante e dietro ogni angolo e passaggio si nasconde un’insidia. L’attrazione più famosa è il Tunnel della paura e quest’anno sarà presentata anche la nuovissima “The House”. Torna la Torre delle Trasformazioni ma l’attesa è tutta per lui, Zucchino, la mascotte dell’evento. Occhi puntati su Costruendo la paura, il laboratorio artistico per piccoli mostriciattoli. Non mancherà la passerella dei mostri con scherzi e clownerie. Molto apprezzata anche l’elezione di Miss Strega (leggi l’articolo). Domani, 30 ottobre, sarà la giornata dedicata interamente ai più piccoli

halloweenPORTO SAN GIORGIO – A partire dalle 15 del 30 ottobre “Castelloween”. I bimbi avranno la possibilità di truccarsi in due distinte postazioni e animare il pomeriggio con palloncini colorati. Alle 15.30 inizieranno le letture dal titolo “Mostri nell’armadio”. Dalle 16.30, per i vicoli di corso Castel  San Giorgio, si aggirerà l’uomo senza testa. Alle 17 cinema in teatro con la proiezione di “Nightmare before Christmas”, ispirato da un  racconto di Tim Burton.  L’artista Eugenio Silvestrini sarà poi il fachiro che intratterrà grandi e piccoli in vari momenti del pomeriggio nella zona riservata  alle animazioni. Gli artisti della Compagnia dei Folli porteranno in scena “Terrore ed incanto”.  Ancora attrazioni alle 19.15 in piazza del Teatro con le bolle stregate degli  artisti del Teatro lunatico.

SALTARA – Halloween al Museo del Balì (Pesaro) il 31 ottobre a partire dalle 15 con laboratori mostruosi e spettacoli a tema per vivere una giornata speciale per tutta la famiglia. Il Museo aprirà le sue porte ai più coraggiosi per un tour immersi nell’horror con giochi e racconti di Halloween fino alle 19,30 con spettacoli al planetario.

GRADARA – Halloween al castello fa ancora più paura. Il 30, 31 ottobre Gradara diventa un borgo da brivido con animazioni ed itinerari per adulti e bambini, il truccatutti ed il mercatino spaventoso. Troverai il palazzo oscuro “Domus Tenebris”,  l’ Androm Mortem, la casa di uno strano e bizzarro conte, il teatro stregato Teatrum Maleficus e il cimitero Locus Funebris dove incontrerai un uomo nero.

halloween-6-jpgSAN GIORGIO DI PESARO – Torna la castagnata delle streghe nel castello di San Giorgio. Il 30 ottobre streghe, fantasmi, tunnel della paura, musica, spettacoli di strada itineranti, giocolieri, mangiafuoco, animazione per bambini per un pomeriggio davvero spettrale.

 

 

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie