lunedì, Giugno 17, 2024

L’Halloween marchigiano
arriva prima:
ecco le notti degli Sprevengoli

DIVERTITI - La festa tipica di Ostra si tiene da stasera venerdì 21 fino a domenica 23. Una grande manifestazione per tutte le età dedicata agli spiriti che anticamente si divertivano a saltare sullo stomaco dei malcapitati

sprevengoli
Le strade di Ostra pronte ad accogliere l’arrivo degli Sprevengoli

Le tradizioni marchigiane nascondono leggende e racconti popolari che si sono persi nel tempo. Alcune di queste storie sono però state tramandate a voce fino ai nostri giorni. Una delle più curiose riguarda i misteriosi spiriti notturni chiamati “Sprevengoli”. Gli Sprevengoli erano fantasmi dispettosi che operavano di notte. Tra l’una e le tre del mattino poteva capitare che ci si svegliasse in preda a dolori di stomaco e con la sensazione di un forte peso poggiato sulla pancia. Quel peso era proprio uno Sprevengolo che si divertiva a saltare sullo stomaco del malcapitato. Per scacciarlo via, era necessario bere dell’orzo caldo o prendere l’acqua santa e farsi il segno della Croce con un rametto di olivo, quello benedetto della Domenica delle palme. La caratteristica degli Sprevengoli era la loro precisione: arrivavano sempre a particolari ore della notte e in concomitanza di pasti abbondati. Questi misteriosi fantasmi non erano nient’altro che gli “spiriti” dell’indigestione.

sprevengoliSecoli dopo, gli Sprevengoli sono i protagonisti della grande festa di Ostra che si tiene a fine ottobre. Da stasera fino a domenica 23, nel borgo in provincia di Ancona, si terrà infatti quello che è a tutti gli effetti l’Halloween marchigiano. Maschere tipiche, costumi d’epoca, balli, canti e “tunnel della paura” animeranno il paesino che accoglierà per i suoi vicoli migliaia di visitatori. Evento principale della manifestazione è la sfilata degli Sprevengoli di sabato sera. Dalle 22, decine di persone mascherate da “spiriti” cammineranno per le strade di Ostra. Sprevengoli “per finta” che non si  spaventeranno neanche davanti una bella tazza di orzo caldo. Domenica a partire dalle 17 libreria itinerante per i più piccoli.

Momenti della sfilata (foto Ubaldi)
Momenti della sfilata (foto Ubaldi)
Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie