sabato, Giugno 22, 2024

“Ecco dov’è
il mio certificato di nascita”:
visita agli uffici comunali

TREIA - 34 bambini di 5 anni della Scuola dell’Infanzia “D. Alighieri” dell’I.C. “E. Paladini” sono stati guidati all'anagrafe, nell'ufficio del sindaco, in sala Giunta e Consiglio e per finire al Museo archeologico

I bambini con
I bambini con il vice sindaco Edi Castellani

I bambini come inviati speciali ad esplorare le tante tappe della vita di Treia fuori dalla scuola!
Nei giorni scorsi, come è oramai tradizione da alcuni anni, 34 bambini di 5 anni della Scuola dell’Infanzia “D. Alighieri” dell’I.C. “E. Paladini” di Treia hanno fatto visita agli uffici comunali.
UFFICIO ANAGRAFE – La prima tappa è stata negli uffici demografici, dove i bambini hanno potuto apprendere che tutte le persone che vivono all’interno del territorio comunale sono iscritte nell’anagrafe, ufficio che poi provvede anche al rilascio di numerosi documenti utili nella vita quotidiana; che per tutti i bambini che nascono viene formato l’atto di nascita, per tutte le coppie che si sono sposate esiste l’atto di matrimonio e che altri eventi rilevanti della vita di ogni persona vengono registrati dall’ufficio di stato civile. L’attenzione e il vivo interesse che i bambini hanno dimostrato testimonia come fin da piccoli si può e ci si dovrebbe avvicinare alle istituzioni. Al termine della visita essi hanno ricevuto in dono una copia del loro certificato di nascita.
I bambini, a loro volta, hanno fatto dono di un bellissimo libricino realizzato a modo loro.

visita_scuola_infanzia_treia7
UFFICIO DEL SINDACO, SALA GIUNTA E SALA CONSILIARE – La visita è proseguita nell’ufficio del Sindaco, nella Sala giunta ed ha avuto termine presso la sala consiliare. Ad attenderli c’erano il vice sindaco Edi Castellani.
In ognuno di tali contesti sono stati illustrati ai bimbi il ruolo e i compiti svolti da ciascuno di questi organi, il tutto con termini semplici e comprensibili, ma utili a far capire la funzione importante svolta dal comune per i cittadini.
I bambini hanno fatto tante domande e, mentre cantavano l’Inno d’Italia, hanno donato una raccolta di elaborati grafici da loro realizzati su “Ciò che ci piace di Treia”.
IL BRACCIALE – Un momento di grande simpatia ed emozione è stato quando è stato mostrato ai bambini il bracciale, uno dei simboli della Città, che i bambini hanno dimostrato di conoscere benissimo.
IL MUSEO ARCHEOLOGICO – Il percorso è proseguito nella mattinata del 17 ottobre con la visita dei bambini al Museo civico archeologico, terminando con un laboratorio nell’Aula Multimediale del Museo Archeologico.

visita_scuola_infanzia_treia6

 

La visita è inserita all’interno del percorso di Educazione al patrimonio culturale e didattica museale inserito nel Poft 2016/19.
Tale percorso, ritenuto fondamentale per sviluppare attenzione nei confronti della dimensione pubblica della vita quotidiana, è iniziato con la conoscenza diretta dei luoghi e delle strutture di pubblica utilità esistenti nel comune di Treia, attraverso visite al Municipio e all’Accademia georgica.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie