domenica, Luglio 14, 2024

Quando la scuola diventa laboratorio:
il tributo della Mestica a Mario Lodi

MACERATA - Nella settimana dedicata alle scuole è il turno dell'istituto comprensivo che ha messo in scena tante iniziative di pedagogia attiva. I bambini hanno potuto conoscere le varie materie partendo da esperienze concrete. Questa sera lo spettacolo al teatro Don Bosco

laboratori-mestica-4
Uno dei laboratori didattici presentati dalla scuola Mestica
laboratori-mestica
Un laboratorio multidisciplinare

Un omaggio a Mario Lodi e alla pedagogia attiva. E’ così che l’istituto comprensivo Enrico Mestica di Macerata ha pensato di curare le proprie attività all’interno del Macerata School Festival. Nella settimana dedicata alle scuole oggi era la volta della Mestica che, nonostante i disagi causati dal terremoto e il trasferimento di alcune classi, è risucita lo stesso ad offrire una giornata di apprendimento e divertimento ai bambini e di svago per i genitori. Possibile grazie all’impegno di tanti insegnanti che si sono dedicati anima e corpo all’iniziativa e alla tenacia della dirigente scolastica Sabina Tombesi. Tanti laboratori didattici curati dagli stessi alunni che vanno dai 3 anni, con la scuola primaria ai 14 per la secondaria di primo grado. Un percorso completamente interno alla pedagogia di Mario Lodi che vedeva nelle attività pratiche il modo per sviluppare la curiosità dei più piccoli e quindi l’apprendimento.

laboratori-mestica-3

laboratori-mestica-2
Un laboratorio sensoriale

Con lui anche il metodo Montessori, altra grande personalità italiana, visto che la scuola Mestica possiede anche alcune classi che seguono questo percorso educativo. In galleria Scipione sono state toccate un po’ tutte le tematiche che riguardano i programmi scolastici. Dalla scienza all’inglese, dalla storia alla narrazione passando per l’orto. I bambini si sono diverti apprendendo grazie ai laboratori sensoriali, da fare rigorosamente bendati, per capire quali sensazioni prova il nostro corpo a contatto con superfici diverse. Dall’altro lato invece il progetto “Orto in condotta” con tanti bambini che durante l’anno si sono cimentati con le attività della campagna.

laboratori-mestica-b9
I libri animati

Altra didattica bella e divertente è stata quella dei libri animati che, ad esempio, hanno raccontato la storia dei faraoni d’Egitto. Ma anche tante altre attività capaci di stimolare i più piccoli, istruirli e renderli amanti della conoscenza, proprio come predicava il compianto Lodi. Tutte iniziative che non sono state pensate esclusivamente per la giornata in galleria Scipione ma che vengono sistematicamente adottate durante tutto l’arco dell’anno dagli insegnanti con gli alunni della materna, della primaria e della secondaria. L’afflusso dei genitori, ma anche di tanti altri bambini e famiglie maceratesi esterne all’istituto hanno mostrato un successo evidente popolando il centro storico in maniera straordinaria. La giornata della Mestica si concluderà questa sera alle 21 al teatro Don Bosco con lo spettacolo Romeo and Juliet delle classi 3A e 3C della secondaria di primo grado. Lo show è interamente in inglese ed è stato reinterpretato dagli stessi studenti che hanno trasformato il dramma in una commedia. Domani invece sarà protagonista la scuola Fermi.

Per il programma completo consultare il sito del Macerata School Festival.

laboratori-mestica-8

laboratori-mestica-6

laboratori-mestica-7

laboratori-mestica-5

laboratori-mestica-10

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie