giovedì, Giugno 13, 2024

Disturbi dell’apprendimento
nelle avventure di Lalla e Pa

RECANATI - Un incontro sulla scuola innovativa e inclusiva, riservato alle insegnanti della primaria, si svolgerà nella sede della Eli Editrice domani, venerdì 30, alle 17,30

lalla-e_pa

Bisogni educativi speciali e disturbi dell’apprendimento saranno al centro di un incontro sulla scuola innovativa e inclusiva che si svolgerà nella sede della Eli Editrice di Recanati si discute domani, venerdì 30 settembre alle  17.30 – con un incontro dedicato ai docenti in collaborazione Antech di Ancona e Il Filo di Arianna di Castelfidardo.
I relatori Paolo Petrucci (pedagogista e formatore), Eugenio Lampacrescia (pedagogista e logopedista) e Laura Porfiri (psicologa clinica ed esperta Dsa), moderati dal redattore Eli e giornalista Diego Mecenero, discuteranno delle più innovative modalità didattiche inerenti i bambini di 5-6 anni, con particolare attenzione alle problematiche Bes-Dsa.
In relazione a questo arco di età degli alunni – il passaggio dalla scuola dell’infanzia a quella primaria – verrà presentato il progetto “Lalla e Pa”, che approfondisce in modo innovativo e divertente il primo approccio alla scrittura e alla lettura. Lalla è una bambina e Pa un extraterrestre finito per caso sulla Terra. Tramite animazioni, cartoni e canzoni i due vivono mille avventure. Particolare attenzione è data anche al tema delle “educazioni”.
Il tutto sarà presentato con una significativa interconnessione al tema “Bes e inclusività”, circa il quale verrà illustrata una guida utile all’acquisizione di metodi e strumenti per una didattica individualizzata e personalizzata, con: didattica inclusiva, carta d’identità dei Bes, Pdp, strumenti compensativi/dispensativi, Curricolo e Pai, Dsa e Adhd, offerta di protocolli e modelli.
L’incontro alla Eli, nella sede di via Brecce a Loreto, con ingresso gratuito, è dedicato a docenti della scuola dell’infanzia e primaria (classi prime).

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie