martedì, Giugno 18, 2024

La scuola in festa,
gli appuntamenti di lunedì e martedì

MACERATA - Fino al 30 settembre, laboratori e incontri per scuole e bambini. Apertura straordinaria e gratuita del Museo della Scuola

museoscuola_bambini-copia
Bambini al museo della scuola

Il Macerata School Festival apre una Settimana per le Scuole: una serie di eventi dedicati agli educatori e agli insegnanti, agli alunni e alle alunne, alle famiglie che prenderanno il via lunedì 26 settembre.

Per tutta la settimana – fino al 30 settembre – sono previsti laboratori e incontri per le scuole ma anche incontri con l’autore e tavole rotonde rivolti a tutti. Spazio anche alle iniziative delle librerie aderenti al festival (Bottega del libro, Del Monte, Giunti al Punto e La Feltrinelli).

Tutti i giorni, da lunedì 26 a venerdì 30, apertura straordinaria e gratuita del Museo della Scuola «Paolo e Ornella Ricca» in via Carducci 63/A: dalle 9 alle 11,30 per le scuole e dalle 17 alle19 per tutti (per prenotazioni, museodellascuola@unimc.it o macerataschoolfestival@gmail.com , 391 7145274).

Tutti i giorni, da lunedì 26 a venerdì 30, dalle 16 alle 19, sarà anche possibile partecipare all’iniziativa della libreria Bottega del Libro “Libraio per un giorno” che vedrà i bambini e i ragazzi nella veste di libraio consigliando ai giovani clienti i loro libri preferiti (per prenotazioni: bdl.ricerca@bdl.it, 0733 234860).

ilsignorfranconeLunedì 26 Giunti Editore, sponsor del festival, propone un incontro con Simona Toma, autrice di «Il signor Francone» alle 17 nella sala Castiglioni della biblioteca Mozzi Borgetti. Modera Anna Ascenzi dell’Università di Macerata. «Il signor Francone» racconta la storia di due fratelli, una bambina e il fratellino folletto che gli sta nel taschino, una città immaginaria con topini fantasma e altri buffi personaggi, un signore malinteso che sembra cattivo ma è solo innamorato. Per la Toma è la sua prima felice prova di scrittura per ragazzi e si contraddistingue per lo stile buffo, fiabesco e surreale. Le illustrazioni sono di Chiara Bordoni. Ingresso libero.

Sempre alle 17 la libreria Bottega del libro organizza “Fermi tutti, leggo io!”: un’iniziativa che permette ai ragazzi di animare le letture fermando i passanti e leggendo i brani dei loro libri preferiti (per prenotazioni, bdl.ricerca@bdl.it, 0733 23 48 60).

Alle 17 in programma c’è anche l’incontro pubblico “Libri e lettura nel progetto educativo di nidi e scuole dell’infanzia. Nati per Leggere nel sistema integrato 0 – 6 anni” con Elena Carrano, coordinatrice del programma Nati per Leggere in provincia di Macerata. L’incontro si terrà presso l’aula verde del Polo Pantaleoni, in via Pescheria Vecchia e verranno trattati i seguenti temi: il programma Nati per Leggere, le applicazione e le evidenze scientifiche; libri per l’infanzia e modi di leggere degli adulti; come orientarsi nella scelta dei libri per bambini nell’attuale mercato editoriale; letture e visione di libri. E’ rivolto a educatrici, insegnanti e genitori (solo su prenotazione, i posti a disposizione sono terminati).

Ancora un appuntamento a La Bottega del libro martedì 27, alle 17, con “Nonno, mi leggi un libro?”, dove saranno i nonni a leggere tante belle storie per tutti i bambini. Per prenotazioni: bdl.ricerca@bdl.it; 0733 23 48 60.

fuorigioco-a-berlino-di-christian-antoniniNella sala Castiglioni della biblioteca Mozzi Borgetti, sempre alle 17, un nuovo appuntamento targato Giunti Editore: martedì 27 Christian Antonini, autore di «Fuorigioco a Berlino», incontra il pubblico. Modera Francesco Bartolini dell’Università di Macerata. Il libro di Antonini è ambientato a Berlino, nel 1961. Leo e la sua squadra stanno per affrontare la finale che deciderà i vincitori del torneo per il controllo della piazzetta dove tutti i ragazzi della città, che provengono da Ovest o da Est, si ritrovano a giocare. Ma gli eventi della storia incalzano, un muro di fil di ferro e cemento sta per impedire la loro sfida e insieme decidere la fine della loro infanzia. Ma Leo e i suoi amici, insieme a quelli che fino ad allora aveva giudicato avversari, se non nemici, sapranno unirsi e ribellarsi contro chi vuole spezzare i loro sogni. La partita si farà, a tutti i costi. Le illustrazioni sono di Daniela Volpari. Ingresso libero.

Per tutta la durata del Festival le librerie aderenti distribuiranno i libri di Mario Lodi e gli altri libri presentati.

Fino al 9 ottobre sarà possibile visitare la mostra “La scuola di Mario Lodi”, realizzata da La Casa delle Arti e del Gioco – Mario Lodi, nei locali dell’ex tipografia operaia in via Gramsci 57-59. La mostra è aperta dalle 16 alle 19 nei giorni feriali e dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19 nei festivi. Il catalogo è in vendita presso le librerie Bottega del Libro e Del Monte.

Gli eventi sono interamente gratuiti. Il festival è sponsorizzato da Giunti Editore e Editoriale Scienza e patrocinato da Regione Marche, Istituto Nazionale Documentazione e Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE) e Ufficio Scolastico Regionale per le Marche. La Casa delle Arti e del Gioco – Mario Lodi, l’Associazione Italiana Biblioteche e Nati per Leggere Marche hanno collaborato infine alla organizzazione di alcuni eventi.

Info: T. 391-7145274 o macerataschoolfestival@gmail.com . Per saperne di più, pagina Facebook “Macerata School Festival” e www.macerataschoolfestival.it.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie