sabato, Luglio 20, 2024

Macerata fa scuola,
l’educazione diventa un festival

Dal 16 settembre al 9 ottobre l'evento destinato a diventare un momento fondamentale per l'inizio dell'anno scolastico. Tanti appuntamenti ed eventi che coinvolgeranno alunni, genitori e docenti. La prima edizione è dedicata al terremoto

lacche_carancini_monteverde_foto-lb-2
La presentazione dell’evento

(foto di Lucrezia Benfatto)

Macerata celebra l’educazione e la formazione dei più piccoli con la prima edizione del Macerata School Festival. Un’iniziativa, in programma dal 16 settembre al 9 ottobre, nata dalla collaborazione del Comune con l’Università che già sembra destinata a diventare un grande appuntamento per celebrare ogni anno la riapertura degli istituti scolastici. L’accento è posto proprio sull’importanza dello studio e dell’educazione per formare una società più libera, giusta e creativa, animata anche da un senso di responsabilità civica. L’evento, a rischio fino all’ultimo a causa del sisma che ha colpito il centro Italia, ha anche un elevato valore simbolico visto che la maggior parte dei Comuni della provincia è alle prese con sopralluoghi e verifiche degli istituti per garantire l’inizio dell’anno scolastico (leggi l’articolo).

monteverde_foto-lb
Il vicesindaco Stefania Monteverde

«Celebrare la scuola con un festival in questi giorni non è facile – spiega il vice sindaco Stefania Monteverde – Il tema della sicurezza si è prepotentemente affermato e bisogna riconoscere che ancora prima della didattica viene la sicurezza degli spazi. Vogliamo che questa prima edizione sia un’occasione per riflettere, per fare della scuola il punto centrale delle relazioni della comunità elevandone il grande valore pedagogico. Il festival non sarà destinato agli esperti ma è pensato per coinvolgere la città , portare i cittadini nelle scuole e la scuola fuori dalle loro mura. La scuola è il fondamento della democrazia».
E’ il sindaco Romano Carancini a spiegare la nascita del progetto: «E’ frutto di un incontro casuale con Cosetta Lodi, figlia del grande Mario Lodi, insegnante che ha portato grande innovazione nella pedagogia. Volevamo fare una mostra su di lui ma poi abbiamo detto ‘Ma perchè solo una mostra?‘ Macerata ha una grande tradizione, penso ai Salesiani, al Convitto, al dipartimento di Formazione dell’Università che tra l’altro si è occupata della regia del festival con grande impegno, nelle figure di Anna Ascenzi e Juri Meda. Sono sicuro che diventerà un appuntamento di rilievo anche perchè è un valore naturale del nostro territorio».

lacche_carancini_foto-lb
Da sinistra: la docente Anna Ascenzi, il rettore Luigi Lacchè e il sindaco Romano Carancini

Presente anche il rettore Luigi Lacchè: «E’ un’idea brillante, un’occasione di dialogo e riflessione. Il nostro polo di scienze della formazione è uno dei principali in Italia e il museo della scuola Paolo e Ornella Ricca ne è un esempio e la sntesi». La responsabile Anna Ascenzi: «Siamo soddisfatti della rete e della sinergia creata tra gli istituti coinvolti, Mestica, Fermi, Dante Alighieri, San Giuseppe e Sibillini. Lavorare insieme è un valore aggiunto per tutto il territorio. Dagli investimenti sulla scuola si vede lo spessore civile di un territorio. Inoltre parteciperanno anche quattro librerie con un ruolo attivo e creativo. Tra i parner l’Indire – Istituto nazionale di documentazione innovazione e ricerca educativa – e la casa editrice Giunti. Il desiderio delle prossime edizioni sarà quello di coinvolgere sempre più scuole, naturalmente includendo le superiori».

macerata-school-festival_foto-lb
Macerata School Festival

La prima edizione sarà dedicata alle vittime del terremoto. Il festival si apre lunedì 16 settembre con la giornata di studio dedicata al pensiero e all’opera di Mario Lodi e con la mostra fotografica nell’ex tipografia operaia recentemente inaugurata (leggi l’articolo).  La manifestazione proseguirà dal 26 al 30 settembre con la Settimana per le scuole e con la Settimana delle scuole dal 3 al 7 ottobre. Il primo ottobre in piazza è prevista la festa di San Remigio, il giorno in cui, fino al 1976, i bambini e le bambine di tutta Italia tornavano a scuola. In questa occasione si svolgeranno anche la maratona Mario Lodi con letture pubbliche e la proiezione del film documentario “fuoriClasse – la scuola possibile”. Gli eventi del Macerata School Festival sono interamente gratuiti, si raccomanda di consultare il programma su facebook perchè il calendario potrebbe essere soggetto a variazioni.

macerata-school-festival

lacche_carancini_monteverde_foto-lb-1

gessetti_foto-lb

 

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie