lunedì, Luglio 22, 2024

Lorenzo, promessa del baseball:
a 15 anni è tra i migliori d’Europa

MACERATA - Catcher per la squadra Hotsand è stato selezionato per entrare nell'accademia della federazione di Livorno, riservata solo a 4 talenti. Da alcuni anni nel giro della nazionale ha già disputato diverse gare in serie A

lorenzo-morresi
Lorenzo Morresi
lorenzo-morresi2
Lorenzo Morresi con la maglia della nazionale italiana

All’accademia della federazione di baseball per inseguire un sogno. Macerata ha il suo piccolo campione, Lorenzo Morresi, scelto tra i migliori giovani italiani per frequentare l’ambitissima scuola dei talenti dello sport con la mazza e il guantone. Nato nel 2001, a soli 15 anni, Lorenzo ha già un’importante storia sportiva che lo ha portato nel giro della nazionale italiana. Ora il sogno di diventare un fuoriclasse è ancora più vicino perchè il ragazzo è stato invitato a frequentare la scuola che si trova a Livorno. Un onore riservato solo a 4 atleti italiani, selezionati tra oltre 70 candidati.

lorenzo-morresi
Lorenzo Morresi in azione

Una passione tramandata dal papà, Walter Morresi, che per oltre 30 anni ha praticato questo sport. «E’ praticamente nato con il guantone e la mazza – spiega orgoglioso papà Walter -però oltre alla passione Lorenzo ha un grande talento che gli sta permettendo letteralmente di bruciare le tappe. Con i colori dell’Italia ha già disputato tre Mondial Hit, una importante competizione internazionale, e l’ultimo, a Cupramontana, lo ha vinto. In questa occasione è stato eletto miglior difensore del torneo e secondo miglior battitore dell’Italia». La storia con la nazionale inizia nel 2013 quando viene chiamato per il mondiale in Taiwan. Da quel momento non ha più smesso i colori azzurri. «Questa stagione, a soli 15 anni, ha fatto numerose panchine in serie A, con la Hotsand Macerata che ha concluso il campionato in terza posizione – prosegue Walter Morresi – L’allenatore Paolo Minnozzi lo ha anche fatto giocare negli ultimi match. E’ stata una stagione straordinaria per tutta la squadra anche grazie a tre oriundi del Venezuela, Santo Domingo e Argentina che hanno fatto la differenza».

lorenzo-morresi-3Concluso il campionato Lorenzo è stato chiamato a Tirrenia, vicino Livorno per studiare nella scuola dei campioni. «E’ la prima volta che un maceratese viene preso – prosegue Morresi – In quella scuola studia e si allena ogni giorno per perfezionare le abilità di catcher, il suo ruolo. Vi hanno accesso i 18 migliori talenti italiani e i suoi insegnanti sono professionisti americani». Nell’estate Lorenzo ha anche seguito un corso a Ratisbona, in Germania, insieme ai migliori 50 talenti europei. Di questi solo 7 erano italiani. Ora Lorenzo, che studiava all’Itc Gentili di Macerata, ha dovuto cambiare scuola e città. «Il distacco non è facile – spiegano mamma e papà – è sempre un figlio di 15 anni che lascia casa. Però lui è sicuro della sua scelta e gli piace quello che fa. E’ una grande opportunità che deve vivere con semplicità e tranquillità, noi gli siamo vicini».

 

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie