giovedì, Maggio 23, 2024

Centinaia di palloncini verso il cielo
per chiedere la fine del terremoto

TREIA - I bambini della parrocchia del Santissimo Crocifisso hanno espresso, con questo gesto simbolico, il desiderio di riavere la loro chiesa lesionata dal sisma

 

santissimo_crocifisso_treia_lancio_palloncini_terremoto (5)
La Chiesa del Santissimo Crocifisso questa sera

Si sono armati di palloncini e li hanno fatti volare in alto, fino al cielo. Centinaia di bambini di Treia hanno cercato così di far arrivare le loro richieste più in alto possibile. Quello che vogliono è riavere la loro chiesa. Il Santuario del Santissimo Crocifisso è infatti stato dichiarato inagibile dopo la scossa di terremoto del 24 agosto e nessuno per ora può entrarci. Chiedono anche un po’ di tranquillità perchè le scosse mettono paura.

Lo hanno fatto tutti insieme perchè chiedere qualcosa in tanti è più bello e mentre speri che il tuo desiderio si avveri, avere vicino il tuo amico o qualcuno a cui vuoi bene, dà speranza e coraggio. 

santissimo_crocifisso_treia_lancio_palloncini_terremoto (6)
santissimo_crocifisso_treia_lancio_palloncini_terremoto (4) santissimo_crocifisso_treia_lancio_palloncini_terremoto (3) santissimo_crocifisso_treia_lancio_palloncini_terremoto (2)

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie