domenica, Giugno 23, 2024

Academy Civitanovese, si riparte
con tanti progetti per i giovani

CALCIO - Il patron Paolo Squadroni presenta la seconda stagione della società che si rivolge interamente al settore giovanile

Leandro Vessella nel corso della serata di presentazione dell'Academy
Leandro Vessella nel corso della serata di presentazione dell’Academy
Paolo Squadroni, presidente dell'Academy Civitanovese
Paolo Squadroni, presidente dell’Academy Civitanovese

di Michele Carbonari

Riparte l’avventura dell’Academy Civitanovese. Ieri sera presso il centro sportivo Villa Conti – Anthropos è avvenuta la presentazione al pubblico della seconda stagione sportiva della società che si dedica interamente al settore giovanile. I dirigenti hanno lavorato sodo anche durante l’estate per migliorare ed incrementare le opportunità da offrire ai ragazzi. Il presidente Paolo Squadroni ha confermato l’obiettivo che la scuola calcio vuole portare avanti nel tempo: diversificarsi dalle altre società nel modo di operare e di fare calcio, non cercare subito il risultato del campo ma crescere “il talento nel carattere”, motto dell’Academy Civitanovese. Dello stesso avviso è il responsabile tecnico Leandro Vessella: «Vincere è il coronamento di un percorso e se noi lo mettiamo al primo posto sbaglieremmo. Noi preferiamo vincere in qualità, cercando di far nascere nei ragazzi la voglia di arrivare attraverso il sacrificio – afferma il dirigente rossoblu -. Un altro scopo della società è quello di creare un corpo unico tra dirigenti, genitori e ragazzi. Anche per questo si è deciso di introdurre una nuova figura: un responsabile dei genitori per ogni categoria in modo da creare un dialogo costruttivo, perché il confronto è il modo migliore per crescere – continua Vessella -. Stiamo lavorando per diventare una società satellite dell’Atalanta. Il nostro non è un accordo d’immagine ma tecnico, è un’opportunità per chi ha talento di metterlo in mostra. In più abbiamo avviato una collaborazione con le attività di base del Porto Potenza, dove noi cureremo la gestione tecnica».

Academy

Il format che l’Academy Civitanovese sta portando avanti con impegno e serietà piace ad altri club e diversi di essi ne osservano e studiano il modo di lavorare. La testimonianza della bontà dell’operato svolto è la domanda di affiliazione posta dal Pescara Calcio. La novità più importante riguarda comunque il lato tecnico: da quest’anno ci sarà una formazione allievi. I dirigenti e lo staff tecnico stanno cercando di creare una squadra con tutti ragazzi 2001 in modo da lavorare bene per un biennio con il nuovo allenatore, Adolfo Rossi. Dopo l’Atalanta e i biancazzurri abruzzesi, Leandro Vessella prosegue: «In settinama definiremo un accordo con la Fermana in modo da dare agli allievi in uscita la possibilità di continuare a crescere in un club importante. Stiamo anche cercando collaborazioni con una società per ogni livello di prima squadra in modo che ogni ragazzo poi trovi la sua giusta collocazione».

Academy 2

Tornando alle diverse categorie dell’Academy, le due formazioni giovanissimi saranno seguite da Mauro Cellini, gli esordienti 2004 da Angelo Basile, gli esordienti 2005 da Leandro Vessella, i pulcini 2006-2007-2008 da Fabrizio Monda e Pietro Malaccari mentre i piccoli amici da Pietro Malaccari e Francesco Marchetti. Confermati nello staff la psicologa Eva Delmonte, la nutrizionista Federica Sanges, il fisioterapista Paolo Bizzarri, i preparatori dei portieri Andrea Armellini e Marco Giacomelli e gli istruttori motori di base Andrea Malaccari e Stefano Basile. Le nuove figure dello staff sono il preparatore atletico delle formazioni agonistiche Francesco Cennerelli, ex Ancona e Jesina, e un nuovo medico sociale, ancora da definire. Non fanno più parte della famiglia dell’Academy Flavio Torresi, che sta valutando altre proposte per guidare gli allievi, e Claudio Tridici, tornato alla Civitanovese. Alle porte anche la preparazione delle squadre agonistiche, allievi e giovanissimi, che prenderanno il via martedì 16 nel campo di Fontespina.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie