sabato, Maggio 18, 2024

Sfida a colpi di vela:
una gara tra le onde di Civitanova

SPORT - Da sabato 30 a domenica primo agosto, si terrà la quarta tappa del trofeo Optimist Italia sponsorizzato dalla Kinder. Saranno assegnate le coppe Aico (per i ragazzi dai 9 agli 11 anni) e touring (12-15)

vela Gara di vela sull’Adriatico, ragazzi si sfidano tra le onde. I talenti della vela italiana si trovano a  Civitanova per la coppa Aico e la coppa Touring, da sabato 30 a lunedì primo agosto. Le regate si terranno all’interno della quarta tappa del trofeo Optimist Italia “Kinder + sport”. La coppa Aico sarà assegnata al primo cadetto (9-11 anni), mentre la coppa Touring è dedicata alla categoria juniores (12-15 anni). Una tre giorni che radunerà quasi 400 giovani velisti e che sarà accolta dal circolo organizzatore “Club vela”.

velaA Civitanova ci saranno atleti alle prime armi, così come velisti esperti: tutti insieme per vivere lo sport nel modo più sano e divertente possibile, un’occasione di crescita, di nuove amicizie e nuove esperienze sui campi di regata della nostra bellissima penisola. Ormai sempre più presenti anche i circoli del sud, che partecipano con tanto entusiasmo alle impegnative trasferte. E pensando proprio ai circoli, il Panathlon di Macerata e di Ascoli Piceno premieranno l’associazione presente con il maggior numero di atleti; un riconoscimento agli sforzi organizzativi di molti istruttori e club, che affrontano trasferte e relativi carichi di carrelli e furgoni davvero impegnativi. Le previsioni meteo per la gara sono di tempo sereno. Primo appuntamento con lo “skipper’s meeting” (l’incontro tra i velisti prima della ragata) sabato alle 11, con prima partenza possibile alle 12. La cronaca della regata potrà essere seguita dalla pagina Facebook dell’Associazione italiana classe Optimist.

 

 

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie