giovedì, Giugno 13, 2024

Presa della Bastiglia,
i ragazzi di Issy Les Moulineaux
festeggiano a Macerata

MACERATA - Un gruppo di 26 ragazzi, proveniente dalla città francese gemellata è stato ricevuto dal sindaco Romano Carancini: "Se vi sono piaciute le nostre bellezze tornando a casa promuovetele tra parenti ed amici"

issy les molineaux
I giovani studenti francesi ricevuti oggi in Municipio con il sindaco Romano Carancini

Cosa c’entra Macerata con la presa della Bastiglia del 14 luglio 1789?
A far da collante tra il capoluogo e la festa nazionale francese che ricorda un evento storico della Rivoluzione francese è Issy Les Moulineaux, città francese gemellata con Macerata.
Questa mattina i ragazzi dell’associazione “Strategies Europeennes”, in questi giorni in tour nella nostra provincia, hanno fatto visita al sindaco Romano Carancini proprio in occasione della festa nazionale. S
ono stati ricevuti in municipio dal primo cittadino insieme ai loro accompagnatori, Benoit Bernardoni, Aliouane Fiona, Karajabarlian Axel e l’accompagnatrice e interprete Sara Corradetti. 

I ragazzi si sono cimentati con la storia e l’archeologia dei nostri luoghi. Macerata è stata una tappa del tour che ha portato gli studenti alla scoperta di siti archeologici, musei e luoghi della cultura del territorio. «Voi siete i testimoni importanti dell’amicizia tra due città – ha detto il sindaco nel suo saluto di benvenuto – Potete far crescere l’amicizia vera che si traduce in conoscenza dei luoghi, delle tradizioni, della lingua e degli usi. Se siete soddisfatti delle bellezze che avete potuto ammirare nel nostro territorio, tornando ad Issy valorizzatele e promuovetele tra i vostri amici e le vostre famiglie».

Prima di essere ricevuti in Comune i ragazzi erano stati accompagnati, in una visita guidata dagli operatori di Macerata Musei, al sito archeologico di Helvia Recina. Simpatici e disinvolti i ragazzi hanno risposto alle domande del sindaco a proposito delle bellezze della città esprimendo le proprie considerazioni sui luoghi visitati. Prima della foto di gruppo lo scambio dei doni con l’omaggio di una bottiglia di vino francese donata da Bernardoni insieme al ringraziamento per l’ospitalità e la calorosa accoglienza del Comune di Macerata al gruppo dei giovani studenti. Il sindaco da parte sua ha donato una spilletta con lo stemma del Comune agli accompagnatori e un gadget composto da una penna a tre colori e un  segnalibro con le immagini dei più significativi luoghi culturali del Comune.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie