martedì, Giugno 25, 2024

Bilancio positivo per il camp
dell’Academy Civitanovese

CALCIO GIOVANILE - Sotto la gestione tecnica di Mauro Bertarelli è andato in archivio il lavoro di 85 ragazzi

Academy Civitanovese
Una giornata del camp

di Sara Santacchi

Tempo di vacanze per l’Academy Civitanovese che ha concluso il camp estivo dopo due settimane intense di lavoro, gioco e divertimento la cui gestione tecnica è stata affidata a Mauro Bertarelli, ex giocatore con trascorsi in serie A, oggi tecnico degli Allievi della Giovane Ancona, sotto la supervisione degli allenatori civitanovesi. Ben 85 i ragazzi che hanno partecipato alla seconda edizione del camp che ha segnato numeri record sempre seguendo la linea ormai cara all’Academy, puntando sulla qualità del lavoro e della preparazione, associata al divertimento. La festa di chiusura venerdì sera allo chalet Re Sole è stata la ciliegina sulla torta di un’esperienza in crescendo che chiude la stagione, ma dalla quale l’Academy riparte per programmare la prossima. Il bilancio può considerarsi estremamente positivo, ma anche conseguenza di un’attività programmata che, dopo solo un anno e mezzo, ha concretizzato un progetto importante per la città, tant’è che dalla prossima stagione l’Academy sarà anche d’appoggio all’Atalanta per le Marche sud. Un’attività destinata a strutturarsi ulteriormente su questo aspetto, dopo che nel corso dell’anno oltre la metà dei giovani provinabili hanno vissuto un’esperienza con stage e simili in società di serie A e serie B. Riprova di una realtà che si sta ingrandendo e che dall’anno prossima avrà anche la squadra degli Allievi. E’ di questi giorni anche l’accordo di collaborazione col Porto Potenza, in Prima categoria, che prevede un’interazione tra i due club nella logistica e nelle forze umane. La volontà del progetto Academy di dare l’entusiasmo, l’attenzione e le competenze giuste al settore giovanile ha facilitato il connubio con la compagine portopotentina.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie