giovedì, Luglio 18, 2024

Chimica tra i fornelli:
la ricetta del mascarpone fai da te

SCIENZA - Valeria, Sara e Martina, tre ragazze dell'Itis Divini di San Severino, hanno vinto il concorso scientifico S- factor organizzato da Unicam grazie a "L'ingrediente mancante" - GUARDA IL VIDEO

photo 4
Martina e Valeria Panzarani con l’amica Sara Ruffini

Capita a tutti di trovarsi in cucina per preparare una gustosa ricetta e scoprire, all’ultimo momento, che qualcosa manca dal nostro frigo. E’ in queste occasioni che la chimica può venirci in aiuto per produrre in casa “L’ingrediente mancante”. A raccontarlo tre ragazze di San Severino, Martina e Valeria Panzarani e Sara Ruffini, studentesse del quarto anno all’Itts di San Severino. Le ragazze hanno realizzato un video per spiegare l’importanza della chimica in cucina e nella vita di tutti i giorni. L’elaborato che racconta come fabbricarsi il mascarpone in casa ha vinto il concorso S-factor dell’università di Camerino. Martina, Valeria e Sara raccontano la loro esperienza nel mondo della divulgazione scientifica per i ragazzi.

photo 2
Le tre ragazze premiate a San Benedetto

Da dove è partita l’idea per il vostro video?

Il tema del concorso era l’utilità della chimica, e della scienza in generale, nella vita di tutti i giorni. Abbiamo quindi pensato che in cucina una piccola conoscenza della chimica può a volte essere utile. Inoltre approfondendo un argomento che dovremo studiare l’anno prossimo, le proteine, siamo riuscite a capire che attraverso una ricetta che coinvolge particolari processi chimici si può produrre il mascarpone anche a casa.

mascarpone
Il mascarpone preparato secondo la ricetta delle ragazze

Siete appassionate di cucina?

La cucina non è la nostra più grande passione ma a volte ci piace incontrarci per preparare un dolce e trascorrere insieme il pomeriggio.

Siete alla prima esperienza con un concorso scientifico?

No, questa non è la prima volta che partecipiamo ad un concorso scientifico. Siamo già arrivate prime in tutta Italia al concorso sulle pericolosità e i rischi chimici “Reach”, ci hanno premiato a Roma con una lavagna Lim per la scuola.

photo 1
Le vincitrici del concorso nella piazza di Ascoli

Quanto tempo ha richiesto la realizzazione del progetto?

Abbiamo iniziato a lavorare per il progetto il 1 aprile visto che la scadenza era il 30, ci è voluto circa un mese per preparare il video da presentare.

Cosa avete vinto e cosa ha comportato per voi la vittoria del concorso?

Abbiamo vinto un assegno di 200 euro per la scuola e delle magliette di Unicam. Questa vittoria ci ha dato parecchie soddisfazioni e popolarità. In molti ci hanno cercato per un’intervista o per capire esattamente quale fosse il nostro progetto. La premiazione si è svolta il 12 maggio a San Benedetto e in seguito siamo state invitate anche ad Ascoli Piceno dove abbiamo presentato il nostro progetto nell’ambito del TU talent, organizzato dagli studenti dell’università di Camerino.

Questo articolo è stato realizzato da Beatrice Offidani nell’ambito del progetto Alternanza scuola – lavoro

 

 

 

 

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie