giovedì, Giugno 20, 2024

La lettera delle maestre agli allievi:
“Grazie per le vostre birbonate
e per averci educato all’amore”

MACERATA - "Buone vacanze e un bel tuffo nel Mare nostrum": le insegnanti di 2A e B della Fratelli Cervi scrivono alle loro classi un messaggio emozionante

foto 4 (2)
Gli alunni della scuola primaria Fratelli Cervi

Allievi che ringraziano i maestri per quello che hanno insegnato. E’ questa di solito la scena che si ripete negli anni.  Non alla scuola “Via fratelli Cervi” di Macerata dove le insegnanti della 2A e B ribaltano gli schemi e scrivono una lettera per salutare alunni e genitori alla fine dell’anno scolastico. «Dai vostri occhi  – scrivono – ogni giorno traspariva il desiderio di un contatto, di crescere e di imparare. Mentre noi vi educavamo alla vita voi ci educavate all’amore e ci ricordavate il valore del  nostro ruolo di insegnanti».

Un anno scolastico di mesi intensi durante i quali tante sono state le attività:

Gli alunni al museo
Gli alunni al museo

«Abbiamo camminato insieme tra i banchi della scuola dei nostri nonni – scrivono le maestre –  in un posto importante: il “Museo della Scuola” dell’Università di Macerata dove studiano i “grandi” e dove ci hanno accompagnato i nostri nuovi, grandi maestri: Beatrice, Letizia, Pamela, Nicola. Con loro abbiamo fatto un tuffo nell’avventura della lettura».

foto 3 (2)
La recita dell’Odissea

Le insegnanti ricordano anche l’Odissea interpretata sul palco alla fine dell’anno (leggi l’articolo): «Insieme, a proposito di tuffi, abbiamo nuotato in un mare dolce e triste dove il valore della  vita assume un ruolo fondamentale: il Mare Mediterraneo».
Poi il ringraziamento finale: «Con questo saluto di fine anno vogliamo augurarvi che il valore della vita e del rispetto siano sempre fondamentali per voi. Vi vogliamo anche dire “grazie” per i vostri abbracci e i vostri sorrisi… e anche per le vostre birbonate.

foto 5 (1)
I bambini dopo la recita

Soprattutto perché dai vostri occhi ogni giorno traspariva il desiderio di un contatto, di crescere e di imparare. Mentre noi vi educavamo alla vita voi ci educavate all’amore e ci ricordavate il valore del  nostro ruolo di insegnanti.

Ed ora buone vacanze ed un bel tuffo nel “Mare Nostrum”!  Vi aspettiamo a settembre».

 

6a (1)

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie