domenica, Giugno 23, 2024

Educazione ambientale,
la carica dei 2.785
al Cea Villa Colloredo

RECANATI - Sono stati tantissimi i giovani che hanno partecipato ai progetti proposti dall'ente. Il presidente Teodori: "Nonostante i tagli regionali siamo riusciti a proseguire nella nostra opera"

Una classe in visita
Una classe in visita

Sono stati 2.785 gli studenti provenienti da tutto il territorio marchigiano che hanno visitato nell’anno scolastico appena terminato il Cea Wwf di Villa Colloredo. Gli ultimi sono stati i ragazzi della classe II° accompagnata dall’insegnante Cristina Miluch della scuola primaria Castelnuovo

L’Educazione ambientale è una materia trasversale che coinvolge tutte le discipline tradizionali e che lega il cittadino di domani al territorio in cui vive grazie all’utilizzo di tutte le fonti cognitive. Il progetto “Mi Curo di Te – il gesto di ognuno per il Pianeta di tutti ” ha proposto 440 ore di educazione ambientale e coinvolto 98 classi con oltre 1965 studenti. Per “Un Fiume di Emozioni”  circa 110 ore di educazione ambientale e coinvolte 39 classi per un totale di 820 studenti.

Il presidente Gianni Teodori traccia un bilancio molto positivo: «Nonostante l’azzeramento del finanziamento regionale, la nostra struttura è stata comunque in grado di offrire un’ampia gamma di servizi e di attività di Educazione Ambientale. In questo anno il Cea Wwf Villa Colloredo di Recanati ha continuato ad investire nella formazione degli operatori dove crediamo che sia un momento delicato della crescita culturale del CEA che permette di avere tutta una serie di ricadute sui programmi svolti e sui servizi offerti. Grazie al contributo del Comune di Recanati è stato possibile di ridistribuire con un impegno considerevole diverse attività educative su tutto l’ambito territoriale di competenza . Dopo diciannove anni di attività è stato possibile stabilire un quadro più preciso dei problemi gestionali e delle potenzialità della struttura che ormai ha un potenziale di attività educative divenute istituzionali (visite al Cea, interventi nelle scuole,uscite sul territorio, formazione operatore ed insegnanti. campagne informative e produzione di materiali vari)».

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie