domenica, Luglio 14, 2024

La Robur in Comune,
un premio per i risultati ottenuti

MACERATA - Gli Esordienti della società sportiva accolti dal sindaco Romano Carancini, dall’assessore allo Sport Alferio Canesin e dal presidente del Consiglio Luciano Pantanetti dopo il successo nel torneo internazionale di Lignano Sabbiadoro

L’aula consiliare del Comune di Macerata gremita di calciatori in erba questa mattina per l’incontro fra gli Esordienti della Robur 1905, reduci dalla vittoria del torneo internazionale “Pfingsten” di Lignano Sabbiadoro (leggi l’articolo), e l’amministrazione comunale. I ragazzi, accompagnati dai tecnici e dai loro genitori, sono stati accolti dal sindaco Romano Carancini, dall’assessore allo Sport Alferio Canesin e dal presidente del Consiglio comunale Luciano Pantanetti il quale si è congratulato per il risultato ottenuto sottolineando l’importanza della coesione e dell’unità di gruppo. Il torneo ha visto sfidarsi squadre austriache, tedesche ed italiane, la vittoria è quindi motivo di orgoglio per la società stessa e per tutta la città. Sempre gli Esordienti maceratesi sono stati protagonisti di altri due risultati di rilievo: la vittoria del torneo Sportilia, dove hanno superato anche i pari età dell’Hellas Verona (leggi l’articolo), e quella sul Bologna in amichevole (leggi l’articolo). “Lo sport è un fattore fondamentale per la crescita dei ragazzi e una lezione di vita, un’anticipazione di quello che vi troverete ad affrontare nel futuro. La Robur ha dimostrato di fare una grande attività e per questo un elogio va indirizzato ai dirigenti e ai tecnici che hanno dato, insieme alle famiglie, un contributo fondamentale per raggiungere la vittoria che avete ottenuto” ha detto ai bambini il sindaco che poi ha consegnato al capitano Andrea Marchetti il gagliardetto del Comune di Macerata e a tutti gli altri atleti la spilla raffigurante lo stemma della città.

Foto di gruppo per gli Esordienti della Robur in Comune
Foto di gruppo per gli Esordienti della Robur in Comune

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie