sabato, Giugno 22, 2024

Le tante storie di Maffin

MACERATA - Il nuovo libro di Massimo De Nardo sarà presentato venerdì 27 alle 18 nella Biblioteca didattica d’Ateneo dell’Università con gli scrittori Lucia Tancredi e Adrian Bravi

maffinMaffin è un quattordicenne mingherlino, garbato e coraggioso, che per una catena di strane circostanze si ritrova a fare qualcosa che nessuno alla sua età normalmente farebbe. Maffin è il protagonista del nuovo romanzo di Massimo De Nardo, scrittore e responsabile editoriale di Rrose Sélavy. È un romanzo per ragazzi che potrà piacere anche agli adulti (genitori, insegnanti, educatori).
L’introduzione è di Beatrice Masini, scrittrice e responsabile editoriale di Bompiani, già nota al grande pubblico per essere la traduttrice dei romanzi di Harry Potter.
Discuteranno con l’autore (maceratese di nascita, residente a Tolentino) due importanti scrittori: Lucia Tancredi e Adrián N. Bravi.
L’appuntamento è per venerdì 27 alle 18 nella Biblioteca didattica d’Ateneo dell’Università di Macerata (ex Palazzo del mutilato, piazza Oberdan 4).

Dalla quarta di copertina:

Maffin è un quattordicenne mingherlino, garbato e coraggioso, che per una catena di strane circostanze si ritrova a fare qualcosa che nessuno alla sua età normalmente farebbe. Gli è stato affidato un compito difficile e pericoloso: consegnare un orologio speciale, che non deve mai andare né avanti né indietro, altrimenti il tempo si scombussola, un ricordo diventa un fatto che stai vivendo e forse quello che stai vivendo lo vedi come fosse ciò che dovrà accadere. Nel suo viaggio Maffin dovrà affrontare una banda al servizio di un “ladro del tempo”, che farà di tutto per impossessarsi dell’orologio. Ad aiutarlo ci saranno Angelo Vlad detto Radar (camionista visionario e ribelle), un cane e tre aquile reali, che lo proteggeranno a costo della vita, se necessario. Ma il tempo, per un difetto dell’orologio, si scombussola comunque e la storia diventa un’altra, anzi diventa tante altre storie. Seguiamo Maffin alla scoperta di segreti strani e rivelazioni amare, in una storia piena di sorprese e di emozioni, avvolti da una scrittura precisa, che sceglie e misura le parole. Scopriremo allora a cosa serve uno strumento del tempo così particolare e perché proprio Maffin – che è diventato anche nostro amico – è stato scelto per riconsegnarlo al suo proprietario.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie