domenica, Luglio 14, 2024

I Pulcini della Settempeda
in trasferta a Pescara

CALCIO GIOVANILE - I piccoli calciatori di San Severino dopo l'amichevole con i pari età del Delfino, club satellite della società abruzzese militante in serie B, hanno assistito all'incontro del campionato cadetto fra i biancoazzurri e il Lanciano che si è svolto allo stadio Adriatico

I Pulcini della Settempeda Calcio Junior
I Pulcini della Settempeda Calcio Junior

Anche i Pulcini della Settempeda Calcio Junior si sono recati in trasferta. Mentre gli Esordienti giocavano contro l’Atalanta a Bergamo (leggi l’articolo), i più piccoli erano in azione in Abruzzo. Una bella coincidenza dunque che ha in questo mese ha visto nello stesso periodo lo svolgimento di vari eventi a cui hanno preso parte le squadre del Settore Giovanile della Polisportiva Serralta. Il gruppo dei classe 2006 della Settempeda Calcio, composto da 10 ragazzi guidati da mister Carlo Sparapassi e dalla collaboratrice Laura Ciciliani, ha viaggiato fino a Pescara per una amichevole con i pari età del Delfino calcio, club satellite della società abruzzese militante in Serie B. Giornata all’insegna del divertimento, dello sport e di grande felicità per tutta la comitiva biancorossa a partire ovviamente dai ragazzi, ovvero i principali protagonisti. La sfida contro i giovani locali è stata piacevole e molto bella e a conclusione dell’impegno agonistico c’è stata anche la soddisfazione per l’ottima figura fatta(4-4 il risultato). Nel pomeriggio, poi, il gruppo settempedano è stato accolto allo stadio “Adriatico” per seguire dal vivo l’emozionante derby tra Pescara e Lanciano valevole per il torneo cadetto. Tutto è andato alla perfezione e c’è contentezza per una giornata davvero piacevole e da ricordare, specie per i piccoli talenti biancorossi che continuano a crescere e a fare esperienze formative in campo.

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie