lunedì, Maggio 27, 2024

Pattinaggio, la Juvenilia
sugli scudi ai regionali

SAN SEVERINO - La polisportiva pollentina protagonista ai campionati marchigiani Giovanissimi ed Esordienti che si sono svolti nel weekend

nicholas

 

scheggia

 

Grande festa per la Juvenilia Pollenza ai campionati regionali della federazione italiana hockey e pattinaggio per le categorie Giovanissimi ed Esordienti che si sono svolti nel weekend alla pista di pattinaggio di San Severino. Risultati d’oro nella categoria Giovanissimi 2 per il sodalizio, sulla vetta del podio sono saliti Sofia Fermanelli (già campionessa regionale 2015) e Nicholas Valeri. Nelle stesse gare, Alessandro Ballini ha conquistato il terzo posto nella destrezza ed un 4° nella gara lunga 800 metri in linea, seguito dal compagno Davide Valeri 5° e Nicolò Antonuzzo 10°. L’atleta Esordiente 1 F Martina Funari ha ottenuto un 7° posto nella 1000 mt in linea. Nella categoria Esordienti 1 Maschi, una sfortunata caduta non ha permesso a Michael Cacchiarelli di terminare la gara di fondo. Ha invece tagliato al terzo posto il traguardo della gara dei 1200 metri Alessandro Marconi (Esordienti 2 Maschi), ottenendo un meritato bronzo regionale. Manca all’appello Fattori Elisabetta E1F (bronzo ai regionali su strada 2016), che non ha potuto gareggiare a causa di infortunio. Soddisfatti gli allenatori Marco Beni e Danny Sargoni, che quest’anno seguono i corsi di avviamento dai 4 anni in su, per i risultati ottenuti dai piccoli agonisti. Nel prossimo appuntamento si giocherà in casa per i giovani pollentini con l’8° Trofeo Memorial “Gilda Leopardi” il 21 maggio nel pattinodromo di Casette Verdini di Pollenza. Prevista la partecipazione di 200 atleti a livello nazionale che si sfideranno per le qualificazioni del circuito Challenge Centro Italia, con finale a Lignano in Ottobre.

sofia

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie