mercoledì, Luglio 24, 2024

“Macerata Racconta”
tra bambini burrascosi
e copioni del secolo scorso

L'INIZIATIVA - Tanti appuntamenti per l'evento tutto dedicato alle avventure di carta dei libri per tutte le età

Il museo della scuola
Il museo della scuola

“Macerata Racconta” anche ai più piccoli. Partirà lunedì 2 maggio l’edizione 2016 della manifestazione che per una settimana porterà in città le avventure di carta della letteratura per giovani, proponendo tante iniziative tra storie di pirati, principesse e addirittura copioni in classe.

Lunedì 2 alle 16,30 i volontari del progetto “Nati per leggere” si tufferanno insieme a tutti i presenti nei “Racconti di viaggio per piccoli viaggiatori da 3 a 6 anni” nella biblioteca Mozzi-Borgetti. Nella stessa giornata, alle 17, 17,30 e 18, il Museo della scuola “Ricca” organizza visite guidate per “bambini burrascosi”: un percorso tra bacchettate sulle mani e ceci su cui mettersi in ginocchio, fino al temutissimo cappello del somaro.
Martedì 3, sempre nel museo della scuola, alle 17 si terrà una divertente lezione sulla “storia semiseria della funambolica arte del copiare in classe nel secolo scorso”.
Venerdì 6 maggio, alle 17, il Macerata Opera Festival in collaborazione con il corso di Psicologia dello Sviluppo dell’Università di Macerata aprono le porte dello Sferisterio per “Un fantastico viaggio alla scoperta dell’opera tra storie, narrazioni, giochi, musica, disegni” (per bambini dai 4 ai 9 anni). Alle 17.30, al museo della scuola si entra nel cuore degli inganni e sotterfugi con la classica e straordinaria lettura ad alta voce di “Streghe”, celebre romanzo di Rohal Dahl con Sauro Savelli.
Sabato 7, dalle 21,30, ci sarà l’attesissima Notte dei Racconti con una scelta letteraria importante: “Il diavolo nella bottiglia” di Robert Louis Stevenson raccontata da Simone Maretti, ormai star conclamata dei bambini.
Domenica 8 maggio, dalle 10,30 in Piazza Vittorio Veneto, Nati per leggere propone Staccia minaccia buttiamola giù la piazza…Strocche, tiritere e storie da leggere in famiglia. Nel pomeriggio, alle 17 e alle 17.30, al museo della scuola, due appuntamenti dedicati ai ragazzi dai 7 agli 11 anni con Meri Bracalente di Teatro Rebis: lettura scenica “Nonsoche’” e laboratorio teatrale “Cosa vien dopo?”.

MCRacconta-Giovani-anno-2015
I giovani di Macerata Racconta 2015

Il coordinamento di questi incontri è stato affidato a “La luna a dondolo”, associazione maceratese specializzata in iniziative culturali e artistiche dedicate ai bambini e alle loro famiglie. Il luogo prescelto per la maggior parte degli eventi è il Museo della Scuola “P. O. Ricca” dell’Università di Macerata, in via Carducci 63/a, diretto dalla professoressa Anna Ascenzi, a cui si aggiungono la Biblioteca Mozzi Borgetti, nella quale verranno ospitati gli eventi organizzati dai volontari del progetto “Nati per Leggere della provincia di Macerata” – vincitore proprio in questi giorni di un prestigioso riconoscimento nazionale – e l’Arena Sferisterio, che si apre ai piccoli grazie alla collaborazione del Macerata Opera Festival in occasione degli European Opera Days.

 

 

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie